Serie D. Fossati, Livorno: "Col Cenaia partita da affrontare al meglio"

27.03.2024 19:04 di Andrea Mercurio Twitter:    vedi letture
Fabio Fossati in sala stampa
Fabio Fossati in sala stampa
© foto di Amaranta.it

Livorno - Il turno pasquale di Serie D vede il Livorno giocare al giovedì e l'avversaria è un Cenaia, oramai disperato a livello di classifica, ma sempre voglioso di lottare e provare a vincere soprattutto contro una squadra blasonata come il Livorno. Il tecnico degli amaranto Fabio Fossati ha commentato l'impegno di domani, 28 marzo, nella consueta conferenza stampa del pre-partita.

“Noi abbiamo fatto una mini settimana perché avendo giocato sabato abbiamo preso un giorno di riposo in più sia per lavorare e sia per arrivare al meglio fisicamente. É una partita da prendere con le molle, in settimana abbiamo studiato l'avversario e loro possono essere fastidiosi e metterci in difficoltà. Hanno pareggiato 2 a 2 col Grosseto e col Seravezza hanno perso solo per un episodio nel finale. Col Livorno tutte danno il massimo e anche loro hanno le motivazioni per dare il mille per mille, ci proveranno in tutti i modi e dentro questa squadra ci sono individualità importanti. Sarà importante sbloccarla il prima possibile per avere poi qualche spazio in più da sfruttare. Le squadre che hanno avuto la meglio l'hanno affrontata con il giusto atteggiamento fin da subito.”

La partita di sabato scorso ha visto il Livorno battere 2 a 0 il San Donato Tavarnelle e sul match disputato Fossati è positivo: “Abbiamo giocato un ottima gara e probabilmente abbiamo raccolto meno di quanto abbiamo fatto, anche da questo punto di vista sono curioso di vedere la squadra perché l'approccio sarà importante fin dai primi minuti di gara e dovremo metterci la cattiveria giusta per portare la partita sul giusto binario. Forse col San Donato per una questione anche mentale, lo stadio vuoto e la sconfitta da cui venivamo, abbiamo perso un po' in intensità soprattutto nella fase iniziale della gara. Adesso ripartiamo da una ottima vittoria e credo che il risultato abbia rispecchiato il corso della gara”.

Nel reparto offensivo sarà assente Giordani squalificato e Rossetti ancora non al meglio fisicamente, il tecnico ha già fatto le sue scelte a riguardo, ma lascia aperta la strada a possibili cambiamenti dell'ultimo minuto: “Il nostro reparto offensivo per domani è composto da 4 ragazzi: Frati, Tenkorang, Cori e Luis Henrique. La scelta l'ho fatta, ma non voglio dirla ancora, non ci sarà nulla di strano e rientra tra questi 4 chi giocherà. C'è sempre la serata in cui mi viene in mente qualcosa di diverso e cambio idea, in linea di massimo l'11 titolare è stabilito, ma non voglio dare indicazioni troppo precise. Gli indisponibili sono Nizzoli e Rossetti, squalificato Giordani, tutto il resto del gruppo è a disposizione.”

Riguardo la prestazione ed il ruolo in campo di Menga Fossati ha le idee molto chiare: “ Può rientrare nella batteria degli attaccanti ed è un ottimo giocatore però noi davanti in situazione di equilibrio abbiamo sempre schierato due over e quindi lui secondo me lui si gioca il posto più nei ruoli degli under quindi negli 11 di partenza lui si gioca il posto nei quinti di centrocampo. Ha attitudine molto offensiva anche sabato è entrato da quinto perché volevamo vincere e ha fatto molto bene. É un giocatore istintivo, bravo nell' 1vs1 e nell'ultimo passaggio sicuramente in corso di partita potrebbe entrare anche nei due davanti più difficile negli 11 titolari.”

Sul momento di stanchezza e meno lucidità di Camara l'allenatore del Livorno è estremamente positivo: “"Alpha con me ha giocato molto e si è espresso molto bene, ci stà aver accusato un attimo di flessione, forse ha bisogno anche di riposare e i cambi sono pensati anche in questo senso. Resta comunque una garanzia e è un ragazzo che lavora molto bene. Anche per domani ha comunque buone possibilità di rientrare tra gli 11 titolari. In generale un periodo di flessione penso possa essere considerato come fisiologico.”

La presenza del pubblico e in particolare dei tifosi amaranto per la trasferta di domani allo stadio E. Mannucci di Pontedera è un dato che Fossati tiene particolarmente a sottolineare: “Per noi sono importanti e lo stadio vuoto sabato ci ha influenzati nella prima mezzora. Loro fanno tanto per noi e sono un arma importante sia a livello emotivo che di supporto. Anche il fatto che siano stati venduti tanti biglietti è positivo e ci rende felici ed orgogliosi.”