Coppa Italia. Livorno in scioltezza sul Piombino, 4 a 0

06.10.2021 23:24 di Marzio Casaccio Twitter:    vedi letture
Il Livorno e il Piombino
Il Livorno e il Piombino
© foto di Marzio Casaccio, Amaranta.it

Livorno - Questa sera, mercoledì 6 ottobre, al Picchi si è svolta l’ultima partita del minigirone di qualificazione di Coppa Italia di Eccellenza. Le due sfidanti, Livorno 1915 e Piombino, avevano entrambe una partita disputata a testa, con la prima a 3 punti, mentre i nerazzurri a 0.

La partita è stata vinta dai padroni di casa 4 a 0, grazie alle reti di Vantaggiato, Torromino e la doppietta di Ferretti.

Il primo tempo è segnato da un netto dominio amaranto, che però non riesce a sbloccare la partita.

Le occasioni però non sono mancate, al quindicesimo minuto il Livorno ottiene una punizione dai 30 metri, se ne incarica Vantaggiato, tira bene ma Petruccelli riesce a respingerla.

Pochi minuti più tardi è Durante, che, a tu per tu col portiere ospite, cerca una sorta di pallonetto che però non inquadra la porta.

L’unica occasione nerazzurra è alla mezzora, con Ottaviani che cerca di impensierire con una conclusione rasoterra da fuori area Pulidori, con la palla che, anche in questo caso, si spegne fuori.

L’ultimo sussulto amaranto è negli ultimi secondi, con un cross, effettuato da Torromino, sporcato da un difensore, con la palla che raggiunge Durante, il classe 2002 la colpisce di testa beccando la traversa.

Nella seconda frazione di gioco la storia non cambia, con il Livorno che ha sempre il pallino del gioco, ma a differenza del primo tempo, è anche più concreto.

Al decimo della ripresa, un lancio perfetto di Giuliani trova Torromino in area, che ha tutto il tempo per passarla al “Toro di Brindisi”, a cui non resta che insaccare il pallone in rete.

Non passano nemmeno 2 minuti che il Livorno trova il raddoppio, questa volta è Torromino a segnare, sfruttando un ottimo filtrante di Durante.

Il Livorno controlla la partita, andando più volte vicino al tris, che trova infine al minuto 31 , Ferretti, a tu per tu con Petruccelli, esegue un pallonetto perfetto, portando la squadra di casa sul 3-0.

Qualche minuto dopo il neo entrato Nunzi prova una conclusione “alla Diamanti”, tirando da metà campo e sfiorando un eurogol.

Infine, negli ultimi sprazzi di partita, Ferretti trova la doppietta, grazie ad un contropiede portato avanti insieme a Gelsi, autore di un’ottima partita.

Il Livorno così passa il triangolare di Coppa Italia di Eccellenza, nel prossimo turno affronterà il Cenaia (la partita sarà il 3 Novembre), vincitore del proprio minigirone.

Questo il tabellino dell’incontro

Livorno: Pulidori, Giampà (26’ st Ghinassi), Palmiero, Giuliani, Franzoni, Gargiulo (17’ st Apolloni), Gelsi, Torromino, Frati (18’ st Ferretti), Durante (24’ st Pecchia), Vantaggiato (31’ st Nunzi). A disp. Fontanelli, Milianti, Pulina, Fontana. All.: Buglio. 4231

Atletico Piombino: Petruccelli, Castellezzi (31’ st Ferrari), Molia, Giordano (41’ pt Curcio), Del Nero, Quarta, Catalano (20’ st Mormina), Ottaviani, Paini (12’ st Dublino), Barchi, Orarah (17’ st Barlettai). A disp. Fiaschi, Brizi, Spagnesi, Batistoni . All.: Di Tonno.

Arbitro: Bruni di Siena. Assistenti: Pucci e Andreani di Carrara.

Reti: 10’ st Vantaggiato, 11’ st Torromino, 31’ st Ferretti, 47’ st Ferretti

Ammoniti: Del Nero per l’Atletico Piombino

Espulsi: Nessuno

Note: temperatura 19°C, circa 1000 spettatori

Recuperi: 2’ e 4’.