Serie D. Pareggio importante per la Pro Livorno contro il Lentigione, 1 a 1

10.04.2021 18:58 di Lorenzo Palma Twitter:    Vedi letture
Possesso palla labronico
Possesso palla labronico
© foto di Lorenzo Palma

Livorno - La Pro Livorno Sorgenti pareggia 1 a 1 in casa contro il Lentigione, squadra che arrivava al Picchi con in tasca solo vittorie e nessun gol subito nel girone di ritorno, in contemporanea si è giocata Aglianese-Fiorenzuola, un vero e proprio spareggio per la Serie C terminato 1 a 0 quindi ora la classifica dice Fiorenzuola e Aglianese 52, Lentigione 49 e Pro Livorno 40 ma il Lentigione deve recuperare un match.

Il primo tempo è di studio da parte di entrambe le squadre con la Pro Livorno che tiene un baricentro più alto degli ospiti ma le occasioni arrivano da entrambe le parti rispettivamente con Caprioni che spara alto davanti a Blundo e con Granito che in area perde l’attimo per servire un compagno solo oppure per tirare di prima e tira alto dopo qualche tocco di troppo.

Nell’apertura della ripresa il Lentigione esprime un gioco di un’altra categoria mettendo in difficoltà i biancoverdi e andando vicini al vantaggio due volte in 5’. Il gol arriva subito dopo al 6’ con Barranca che spinge in rete dopo che Blundo aveva fatto una grandissima parata su Piccinini che aveva girato verso la porta un cross di Caprioni, partito forse in posizione di fuorigioco. La Pro Livorno continua a soffrire fino al 15’ quando entrano dalla panchina Matteoli e Lucarelli che con la loro fisicità superiore e giocate tecniche di altissimo livello insieme a Camarlinghi, che sfoggia tunnel e cambi di direzione ad ogni pallone toccato, seminano il caos nella difesa emiliana. Il pareggio viene sfiorato in più occasioni, i labronici reclamano due rigori di cui uno netto con Camarlinghi che salta l’avversario, viene steso in area ma l’arbitro assegna fallo al di fuori, al 22’ Rossi scodella in mezzo dalla tre quarti un pallone che a causa del vento forte in quel momento prende una traiettoria strana che inganna il numero 1 del Lentigione Matteo Sorzi che smanaccia il pallone, forse già entrato, verso Granito che leva ogni possibile dubbio e la spinge in rete. Nel finale le squadre si allungano e si stancano, le occasioni arrivano da entrambe le parti e fino al fischio finale il risultato rimane in bilico.

Un match combattuto e dal tasso tecnico da categoria superiore, un pareggio che è un risultato giusto e che proietta il Lentigione in ottica Serie C, la Pro Livorno invece consolida la propria posizione, forti della sconfitta del Prato in casa contro il Real Forte Querceta.

Pro Livorno Sorgenti: Blundo, Petri, Falleni D. (Lucarelli 14’ st), Falleni M., Bartorelli, Bulli (Turini 30’ st), Bachini (Matteoli 14’ st), Costanzo, Granito (Mancini 36’ st), Camarlinghi, Rossi (C). A disposizione di mister Niccolai: Vozza, Del Corona, Lotti, Brini, Casalini.

Lentigione: Sorzi, Dodi (Galanti 36’ st), Agyemang (Scanu 27’ st), Scaloni (Rossini 42’ st), Zagnoni, Tarantino, Caprioni (Altinier 36’ st), Martino (Bouhali 30’ st), Barranca, Staiti, Piccinini. A disposizione di mister Notari: Cortenova, Botturi, Canrossi, Tozzi.

Marcatori: Barranca 6’ st, Granito 22’ st.

Arbitra Guida di Torre Annunziata, assistenti Portella di Fratta Maggiore e Manzini di Voghera.

Ammoniti: Costanzo 27’ pt, Tarantino 16’ st, Bartorelli 20’ st, Caprioni 22’ st, Galanti 45+2’ st.

Note: 2’ e 5’ di recupero.