Serie D. Valdicornia in gran spolvero a Viareggio

 di Lorenzo Corradi  articolo letto 19 volte
Serie D. Valdicornia in gran spolvero a Viareggio

Pietrasanta - Arriva anche la prima vittoria esterna per lo Studio Arcadia Valdicornia che passa sul campo del Versilia Basket con il punteggio di 50-74 nell’ultimo turno del girone di andata. Coach Biancani chiedeva ai suoi un altro successo per dare continuità  a quello ottenuto la settimana precedente con Castelfranco e staccare di quattro punti una diretta concorrente in classifica; missione riuscita al termine di una gara che i ragazzi sono stati bravi a portare a casa grazie ad una seconda parte di ottimo livello. Per la trasferta di Pietrasanta, assente Padovano convocato con il Golfo Piombino, Biancani recupera all’ultimo tuffo  l’influenzato Cacciottolo. In avvio di gara pochi canestri da ambo le parti; dopo una tripla dei padroni di casa è Favilla, uno dei migliori nelle fila livornesi, con cinque punti consecutivi a regalare il primo vantaggio sul 3-5 dopo cinque minuti di gara. Due triple, una di Vicenzini e l’altra di Canuzzi, consentono il primo allungo sul 5-11; i padroni di casa recuperano e si rifanno sotto, ma Lombardi con cinque punti consecutivi chiude la prima frazione in vantaggio sul 13-18. L’avvio di seconda frazione è a vantaggio di Versilia che piazza un parziale di 7-0 e balza al comando sul 20-18; non è un momento facile per Valdicornia con i primi problemi di falli, quasi tutti a carico del reparto dei play. E’ ancora Lombardi a riportarla davanti con una giocata da tre punti e riuscendo a mantenere la testa avanti per tutti i restanti minuti anche se con un vantaggio striminzito. Un’altra giocata da tre punti (canestro e libero aggiuntivo), questa volta di Righi portano all’intervallo gli ospiti avanti di cinque lunghezze (25-30). Dopo la sosta Valdicornia riparte alla grande: prima Righi e Vicenzini portano il vantaggio in doppia cifra, poi i canestri di Favilla e ancora di Righi fanno toccare il +14 (25-39) quando la partita è ripresa da soli tre minuti.  Il coach dei neroarancio tenta di bloccare la fuga passando alla difesa a zona, ma la partita per diversi minuti è ancora nelle mani livornesi fino al massimo vantaggio sul +17 (29-46) a tre minuti e mezzo dalla fine del terzo quarto.  Versilia prova ad aumentare la pressione, anche il pubblico di casa si fa sentire e nel finale di terzo quarto recupera qualcosa, ma sulla penultima sirena il vantaggio è ancora consistente (35-49). Gli ultimi dieci minuti di gioco si aprono con la tripla di Leonardi che sembra riaccendere le speranze dei padroni di casa, ma lo Studio Arcadia replica con due triple chirurgiche di Cacciottolo e i canestri di Vicenzini e di uno scatenato Righi che detta legge nel pitturato. A sei minuti e mezzo dalla fine la gara è saldamente nelle mani sul +22 (38-60); i lucchesi tentano il forcing per provare a riaprire il match ma riescono solo a recuperare fino al -15 quando ormai siamo alle battute finali. I ragazzi allungano di nuovo e si arriva all’ultimo minuto di gioco con Valdicornia sul +20 (50-70). Due liberi di Bertoli (positiva anche la sua prestazione nel momento decisivo della gara) e del “solito” Favilla  chiudono il match sul 50-74. Con questo risultato Valdicornia archivia il girone di andata a quota sei punti, distanziando Castelfranco e lo stesso Versilia di quattro lunghezze ed a una sola vittoria di distanza dalla coppia Empoli – Bellaria. “Abbiamo fatto molto bene in difesa per tutta la gara, – le parole di Biancani –  mentre offensivamente ci siamo sbloccati solo dopo l’intervallo. La classifica adesso è più rassicurante rispetto a quella di due settimana fa; nella sosta cercheremo di recuperare qualche infortunato e di ricaricare un po’ le pile”. Il prossimo appuntamento è fissato per l’8 gennaio sul campo del Cus Pisa, prima gara del girone di ritorno.

VERSILIA: Tonacci 9, Leonardi 7, Giorgi 8, Suriano 2, Manetti 12; Giovinazzo, Vecchio 2, Fracassini 6, D’Angiolo, Taylor 4, Neri, Petacco n.e. All. Piccini G.

VALDICORNIA: Vicenzini 7, Giannini 5, Magnolfi 2, Favilla 13, Righi 15; Lombardi 12, Bertoli 4, Cacciottolo 8, Canuzzi 3, Pistolesi 5, Zdravkovic n.e. All. Biancani M. Ass. Bagnoli M.

PARZIALI: 13-18  25-30 (12-12)  35-49 (10-19)  50-74 (15-25)

ARBITRI: Puocci Luciano di Firenze e Ricciuti Mirko di Livorno