Serie B. La Libertas crolla a Milano ed è la ventiduesima sconfitta, 103 a 73

11.02.2018 12:40 di Marco Ceccarini  articolo letto 109 volte
Serie B. La Libertas crolla a Milano ed è la ventiduesima sconfitta, 103 a 73

Milano – Niente da fare. Come da pronostico, anche a Milano, sul parquet dell’Urania Super Flavor, la Libertas Livorno esce con le ossa rotte. Risultato finale: 103 a 73. Ma quello che più devasta sono i segnali usciti dal Pala Iseo, tutt’altro che incoraggianti, che anzi suonano quasi come una condanna per gli uomini di Pardini, che anche se finora sempre perdenti, altre volte erano sembrati vivi e reattivi. Contro la seconda forza del campionato, invece, la squadra di Livorno non è mai stata veramente in campo. Ma andiamo con ordine. La Super Flavor di coach Villa ha condotto con autorità la sfida dalle prime battute. Tanto che alla fine del primo quarto i gialloblu erano già sotto di 13 punti. E il distacco si è incrementato nel secondo e nel terzo quarto. Laudoni e Paleari, quest’ultimo figlio dell’ex giocatore della Libertas, hanno inchiodato la formazione di Pardini con triple a ripetizione e giocate di qualità, mentre dall’altra parte solo Giorgi e Soloperto, migliori in campo tra i livornesi, hanno provato ad arginare la forza d’urto di Milano. Chiacig ha un po’ sofferto il ritmo della squadra di casa, Bastoni e Giampaoli ce l’hanno messa tutta, come pure Mastrangelo. Ma al suono della sirena finale il punteggio si è rivelato impietoso, meno 30. Adesso soltanto un’impresa titanica potrebbe evitare alla Libertas la retrocessione diretta in C Gold. Nelle restanti otto gare, infatti, la squadra di Pardini dovrebbe vincere una partita in più di Moncalieri oppure portarsi a pari punti e ribaltare la differenza canestri maturata nell’incontro dell’andata nello scontro diretto in programma il 25 marzo al Pala Macchia di Livorno. Certo, in teoria tutto è possibile. Ma come può una squadra che ha fatto registrare finora solo sconfitte, ben ventidue, compiere un’impresa del genere?

Urania Milano: Laudoni 30, Paleari 20, Ferrarese 11, Scroccaro 10, Eliantonio 10, Sergio 9, Santolamazza 5, Albique 4, Menezes 4, Sedazzari 0, Marnetto ne, Vurchio 0. All. Villa.

Libertas Livorno: Giorgi 18, Soloperto 15, Mastrangelo 10, Giampaoli 9, Bastoni 7, Okon 6, Chiacig 3, Varotta 3, Pantosti 2, Ciampaglia ne, Vukoja, Mangoni ne. All. Pardini.

Arbitri: Berger di Savigliano e Barra di Torino Risultato finale: 103-73.

Parziali: 32-19, 23-16, 24-18, 24-20.