Serie B. Altra vittoria interna per Piombino, Alba battuta 83 a 79

08.02.2018 12:42 di Francesco Massei Twitter:   articolo letto 69 volte
Serie B. Altra vittoria interna per Piombino, Alba battuta 83 a 79

Piombino – Ottava vittoria consecutiva interna per il Basket Golfo Piombino, che batte Alba per 83 a 79, “demolendo” così il precedente record di successi interni di fila, appartenente all’annata 2014/2015, quando i gialloblù si fermarono a quota 7 vittorie. Due punti pesanti anche e soprattutto in ottica classifica, visto che la Solbat si mantiene al quinto posto, all’inseguimento di Montecatini (vittorioso con Urania Milano) tenendo a quattro punti di distanza il duo che insegue formato da Valsesia e Pavia.

Per la cronaca, l’avvio di gara è quantomeno equilibrato: i piemontesi, sospinti dall’ex Libertas Dell’Agnello, si mantengono praticamente sempre a ridosso dei gialloblù, anche se quest’ultimi, nel finale di quarto, cercano e trovano l’allungo grazie ai canestri pesanti di Malbasa e Procacci che spediscono Piombino alla prima pausa sul 25 a 17. Nell’immediato inizio del secondo quarto, Alba prima si riavvicina con la tripla di Boffelli, e poi sorpassa sul 31 a 30 con Dell’Agnello e Draghici. I locali rispondono per le rime, con la tripla di Malbasa e i liberi di Iardella che chiudono il primo tempo sul 44 a 40 in favore dei gialloblù. Al rientro dagli spogliatoi, il Golfo piazza un break che appare a tutti, decisivo nelle dinamiche dell’intero match: Fontana, Malbasa e Pedroni segnano da tre, spedendo la Solbat ad un distacco di +16. Nel finale di quarto però, gli ospiti cercano la reazione, e vanno a giocarsi gli ultimi dieci minuti con uno svantaggio di undici punti; la gara si innervosisce e Piombino butta via quasi la totalità dell’intero vantaggio. Alba invece, sembra più calma e soprattutto più cinica: Gallo e Negro si prendono canestri importanti, e a soli cinque secondi dal termine, Maini realizza un’incredibile bomba che riporta i piemontesi sul -2. Nei secondi successivi però, Iardella mandato in lunetta dopo il fallo di Maino, non fallisce i tiri liberi, fermando il tabellino sull’83 a 79.

Per Piombino adesso, una volta smaltita la fatica del turno infrasettimanale, ci sarà da pensare al prossimo appuntamento di campionato, domenica 8 febbraio, quando al Palatenda arriverà la Fiorentina seconda in classifica.

Solbat Basket Golfo Piombino - Witt-Acqua S. Bernardo Alba 83-79

Parziali: 25-17, 19-23, 22-15, 17-24.

Solbat Basket Golfo Piombino: Dorde Malbasa 29 (8/12, 3/5), Edoardo Persico 14 (6/9, 0/0), Alessio Iardella 12 (1/3, 0/5), Camillo Bianchi 8 (1/4, 2/5), Edoardo Fontana 7 (2/5, 1/3), Edoardo Pedroni 7 (0/3, 2/4), Alessandro Procacci 6 (0/1, 2/2), Giacomo Guerrieri 0 (0/0, 0/2), Yuri Bazzano 0 (0/0, 0/0), Riccardo Crespi 0 (0/0, 0/0)

Witt-Acqua S. Bernardo Alba: Giacomo Dell'agnello 25 (12/20, 0/0), Santiago Boffelli 18 (3/6, 4/8), Radu Draghici 11 (4/8, 0/1), Claudio Maino 10 (1/3, 2/6), Paolo Gallo 10 (5/8, 0/3), Marco Negro 5 (2/4, 0/1), Andrea Danna 0 (0/2, 0/0), Filippo Colli 0 (0/0, 0/0), Stefano Gioda 0 (0/0, 0/0), Fabio Bugatti 0 (0/0, 0/0)