Un risultato positivo

04.02.2018 21:40 di Marco Ceccarini  articolo letto 364 volte
© foto di Marco Farinazzo/TuttoLegaPro.com
Un risultato positivo

Livorno - A Pistoia il Livorno non ha brillato. Questo è innegabile. A un certo punto, anzi, è sembrato che gli uomini di Sottil non ce la facessero proprio a riacciuffare la gara. Invece, confermando di essere una squadra di qualità, quando le cose sembravano ormai compromesse, Murilo ha avuto il sangue freddo di sparare il bolide che ha permesso agli amaranto di strappare il pari. E poco dopo, da Alessandria, è giunta la notizia del pareggio agganciato dai grigi contro il Siena che era passato in vantaggio.

Gli amaranto, oggi, hanno accusato un po' di stanchezza e mostrato una certa deconcentrazione. Ma non va sottovalutato che la Pistoiese, davanti al proprio pubblico, ha affrontato con il coltello tra i denti la capolista. E dagli altri campi di gioco sono arrivati risultati tutto sommato incoraggianti. La Viterbese, terza forza del campionato, è stata ad esempio fermata a Gorgonzola dalla Giana. Il che fa capire che il campionato non è facile per nessuno.

Per come è maturato il pareggio di Pistoia, ma anche e soprattutto perché il rallentamento del Livorno procede di pari passo con quello delle più dirette inseguitrici, questo pareggio deve essere salutato come un risultato positivo. Non esaltante, certo, ma positivo. Il Siena rimane a sei punti e la Viterbese a nove punti. E le gare da giocare da ora alla fine del torneo sono una in meno. Sarebbe dunque scellerato, pur senza sottovalutare niente, pensare negativo quando invece rimane tutto ancora possibile.