Serie BKT, il punto dopo la ventottesima: Brescia vince in rimonta e allunga, dietro è bagarre per il secondo posto.

12.03.2019 19:58 di Carlo Grandi   Vedi letture
Serie BKT, il punto dopo la ventottesima: Brescia vince in rimonta e allunga, dietro è bagarre per il secondo posto.

Un campionato in cui non ci si annoia mai e che ancora aspetta di vedere il suo leader definitivo quello di Serie BKT 2018-2019; diverse squadre si sono succedute in testa alla classifica, hanno anche tentato la fuga ma sono state subito riprese, e adesso il gruppo delle pretendenti alla serie A è veramente agguerrito.

Chi al momento comanda e mette luce tra sè e le inseguitrici è il Brescia, che va a vincere in rimonta (e con tante polemiche) sul campo di Cosenza. Lupi partiti a razzo e andati in doppio vantaggio ( gol di Bruccini ed Embalo) e rimontati nella ripresa dai gol di Spalek (in evidente posizione di fuorigioco) dal rigore di Donnarumma e dal sigillo nell'ultimo minuto di recupero di Bisoli per il definitivo 2-3. 

Dietro il Palermo frena al Penzo di Venezia di fronte alla squadra del neoallenatore Cosmi; al gol di Bocalon risponde Puscas, con i rosanero che falliscono addirittura un rigore con Nestorovski. Finisce 1-1.
Dietro incalzano Verona e Lecce che vincono rispettivamente contro Perugia e Foggia; scaligeri che espugnano il Curi con gol di Bianchetti e Henderson, a cui risponde il solo Verre per il 2-1 finale. I salentini invece si impongono nel derby pugliese contro il Foggia con un gol del solito La Mantia e si portano a soli 2 punti dal Palermo secondo. 
In vetta chi frena sono Pescara e Benevento; i primi cadono fragorosamente a Cittadella con un secco 4 a 1,complice uno scatenato Moncini (doppietta) e i gol di Iori e Proia ( per il Pescara gol della bandiera di Scognamiglio), i secondi incappano nella seconda sconfitta consecutiva in trasferta: dopo il Livorno la vittima è la Cremonese, che vince 1 a 0 in 10 all'ultimo tuffo con gol di Emmers. 

In coda giochi riaperti per diverse squadre; spiccano su tutte Crotone e Padova, che vanno a vincere sui campi di Salernitana e Spezia. 
Pitagorici che espugnano l'Arechi con doppietta di Simy e tornano a vedere la salvezza con 7 punti nelle ultime 3 partite. Il Padova invece acuisce la crisi dello Spezia (solo 1 vittoria e 3 punti nelle ultime 5 gare) vincendo per 2 a 0 al Picco con la doppietta di Bonazzoli. 

Finisce invece in parità lo scontro salvezza tra Ascoli e Livorno, in gol Beretta e Diamanti (quest'ultimo su rigore). 

 

RISULTATI E CLASSIFICA

ASCOLI - LIVORNO 1-1
CITTADELLA - PESCARA 4-1
COSENZA - BRESCIA 2-3
CREMONESE - BENEVENTO 1-0
LECCE - FOGGIA 1-0
PERUGIA - VERONA 1-2
SALERNITANA - CROTONE 0-2
SPEZIA - PADOVA 0-2
VENEZIA - PALERMO 1-1

riposa: CARPI 

CLASSIFICA 

BRESCIA 50; PALERMO 46; VERONA 45; LECCE,PESCARA 44; BENEVENTO 43; CITTADELLA 39; PERUGIA 38; SALERNITANA, SPEZIA 34; COSENZA 33; ASCOLI 31; CREMONESE 30; LIVORNO, VENEZIA 27; CROTONE, FOGGIA 26; PADOVA 23; CARPI 22. 

ASCOLI 2 partite in meno
PALERMO,LECCE,BENEVENTO,CITTADELLA,PERUGIA,CREMONESE,LIVORNO,VENEZIA,CARPI 1 gara in meno

FOGGIA 6 punti di penalizzazione.