Serie B, il punto dopo la ventesima giornata: frenata in vetta

22.01.2020 21:47 di Carlo Grandi   Vedi letture
© foto di CeC-comunication
Serie B, il punto dopo la ventesima giornata: frenata in vetta

LIVORNO - La prima giornata di ritorno di questo campionato di Serie BKT ha regalato emozioni e colpi di scena; la sosta ha appianato i valori e dappertutto si è visto gare combattute e risultati in bilico fino alla fine.

Un turno che ha visto dominare i pareggi, ben 5, a fronte di 3 vittorie interne e 2 sucessi esterni per un totale di 27 gol segnati. 

Il primo colpo di scena è quello del Vigorito di Benevento, dove il Pisa ferma per la seconda volta in questo torneo la capolista; in campania finisce 1-1 con i gol tutti nei primi 20 minuti di gioco (a Coda risponde un'autorete di Tuia) e poi un super- Gori (ex di turno) che para tutto e permette ai nerazzurri di strappare un punto prezioso in ottica salvezza.

Dietro fa pari anch il Pordenone, un 2-2 con polemiche annesse quello di Frosinone. A fine partita lo sfogo del presidente friulano Lovisa contro l'arbitraggio, reo di aver assegnato un rigore dubbio ai ciociari in occasione del 2-2, poi sbagliato da Ciano e realizzato sulla respinta del portiere. Gli altri gol di Dionisi, Candellone e Pobega.

Altro giallo a Cosenza, in un derby calabrese che ha visto il Crotone uscire dal Marulla con i tre punti; decide un gol di Messias dopo 12 minuti di gioco, ma è il gol non convalidato ai lupi nel secondo tempo (che, è bene dirlo, sarebbe stato assegnato se la goal line technology fosse a disposizione in serie cadetta) a scatenare le polemiche dei padroni di casa. E purtroppo non è il primo episodio di goal/non goal registrato quest'anno in Serie B. 

Dietro al quinto posto siede l'Entella, che si ritrova all'improvviso a cogliere un punto insperato in quel di Livorno per gentile concessione della banda di Tramezzani. Amaranto che sono deflaganti nel primo tempo; vanno avanti 3 a 0 con i gol di Murilo, Braken e Rocca (rig.), poi regalano un rigore nel recupero agli ospiti che Schenetti trasforma. Il patatrac arriva negli ultimii 20 minuti di gioco; i cambi forzati del mister amaranto di fatto si rivelano un boomerang, con i subentrati che fanno di tutto per far rimpiangere i titolari e con l'Entella che ne approfitta: segnano Poli (3-2) e De Luca (3-3) in fotocopia sfuggendo a marcature approssimative in area. Nel finale altro capitolo; Marras al 91' trova il 4 a 3 amaranto inatteso, ma i minuti di recupero sono ben 6 e nell'ultimo di questi la coppia Boben - Plizzari colleziona la più clamorosa delle frittate, il primo non salendo con la difesa lasciando i gioco Pellizzer che approfitta di un'uscita a vuoto del portiere scuola Milan per segnare il definitivo 4-4. 

Assieme all'Entella siede il Cittadella che al Picco di La Spezia fa 1-1 (a Gyasi risponde un rigore di Iori), dietro incalzano Chievo e Salernitana che vincono e si portano a quota 29. Clivensi che rovinano il ritorno di Cosmi sulla panchina del grifone dopo 15 anni, vincendo 2 a 0 nel finale con gol di Ceter Valencia e di Meggiorini (rigore).
La squadra di Ventura invece fa il colpo a Pescara vincendo 2 a 1 all'Adriatico, con la doppietta di capitan Djuric che trascina i campani in zona playoff (gol locale di Maniero).

La squadra del momento è senza dubbio la Juve Stabia, che coglie la quarta vittoria nelle ultime 5 gare e si proietta in piena zona playoff; stavolta al Menti di Castellammare paga dazio un Empoli sempre più in crisi, a cui non sono bastati gli innesti di Tutino e La Mantia. Decide il solito Forte dopo 6 minuti di gioco. 

Altra neopromossa in salute è il Trapani di Castori che prova a riaccodarsi al binario salvezza vincendo per 3 a 1 contro l'Ascoli, con gol di Pettinari (2) e Luperini, e gol ospite di Morosini. Prima vittoria per Castori sulla panchina dei siciliani. 

Chiude il turno lo 0-0 tra Cremonese e Venezia. 

RISULTATI E CLASSIFICA

BENEVENTO - PISA 1-1
CHIEVO - PERUGIA 2-0
COSENZA - CROTONE 0-1
CREMONESE - VENEZIA 0-0
FROSINONE - PORDENONE 2-2
JUVE STABIA - EMPOLI 1-0
LIVORNO - ENTELLA 4-4
PESCARA - SALERNITANA 1-2
SPEZIA - CITTADELLA 1-1
TRAPANI - ASCOLI 3-1

CLASSIFICA 

BENEVENTO 47; PORDENONE 35; CROTONE 34; ENTELLA,CITTADELLA 30; CHIEVO, SALERNITANA 29; FROSINONE 28; ASCOLI, PERUGIA, JUVE STABIA 27; PESCARA 26; PISA, SPEZIA 25; VENEZIA, EMPOLI 23; CREMONESE 22; COSENZA 20; TRAPANI 18; LIVORNO 13.