Serie B. Il Frosinone vola in A, è il Palermo a rimanere tra i Cadetti

16.06.2018 23:49 di Marco Ceccarini  articolo letto 185 volte
© foto di www.imagephotoagency.it
Serie B. Il Frosinone vola in A, è il Palermo a rimanere tra i Cadetti

Livorno - Con un gol messo a segno da Maiello e un contropiede finalizzato in rete da Ciano, ribaltando così la sconfitta di misura subita all'andata, il Frosinone batte il Palermo, 2 a 0, e sale in Serie A. Il Palermo rimane dunque in Cadetteria. A fine partita, con i supplementari ormai alle porte, il raddoppio ha innescato la festosa invasione di campo di tanti dei diecimila tifosi gialloblu. La partita è stata contraddistinta dal gioco falloso e da molte ammonizioni.

A fine gara vi sono state proteste da parte dei dirigenti rosanero, che hanno annunciato ricorso, in quanto accusano la terna arbitrale, diretta da La Penna, di aver prima concesso e poi revocato un rigore ai palermitani e di non aver fatto uscire i tifosi dal campo quando, a fine match, sono entrati sul terreno di gioco a venti secondi dalla fine del recupero. Nel ricorso, secondo quanto si apprende, vi sarebbe anche il fatto che i raccattapalle del Frosinone, durante un'azione offensiva del Palermo, hanno buttato in campo altri due palloni costringendo l'arbitro La Penna ad interrompere il gioco.