Il Livorno Volley chiude in bellezza un precampionato incoraggiante

07.10.2018 12:40 di Marco Ceccarini  articolo letto 12 volte
Il Livorno Volley chiude in bellezza un precampionato incoraggiante

Livorno – La ciliegina sulla torta di un precampionato giocato ad alto livello, come i risultati ottenuti confermano.

L’Acqua Fonteviva Livorno sbanca il Pala Malè di Viterbo e conclude con un acuto la serie di amichevoli, anche di lusso, suscitando buone sensazioni. L’incontro si è giocato ieri, sabato 6 ottobre.

Contro la Maury’s Italiana Assicurazioni Tuscania, che appunto gioca a Viterbo, i ragazzi di Montagnani vincono per 1 a 3 (28-30; 25-15; 16-25; 23-25) ed è un successo, anche se platonico, che regala a Jovanovic e compagni un’altra importante conferma in vista della Serie A2 Credem Banca.

Prestazione da incorniciare, quella offerta a Viterbo, sotto molteplici aspetti, come evidenzia un comunicato stampa del club di volley. In primo luogo la qualità del gioco, ma anche e soprattutto la grinta, in questo specifico caso, nonché il carattere e la voglia di non mollare mai. Queste cose hanno impressionato positivamente.

Nelle fila di casa un grande ex come Matteo Bertoli e giocatori di livello assoluto. Una gran bella squadra, grintosa, con un pubblico caloroso ed appassionato. Insomma, l’ambiente ideale per un test precampionato.

Un vero e proprio test di maturità che la Fonteviva di Montagnani che ha superato a pieni voti regalandosi una bella iniezione di autostima e sicurezza.

Ed eccoci alla gara. Paolo Montagnani schierava in partenza Jovanovic e De Santis in diagonale, Miscione e Maccarone al centro, Zonca e Wojcik di banda e Pochini libero. Primo parziale equilibrato (3-3, 13-11 e 15-13) tra due squadre che davano subito l’impressione di interpretare il confronto con lo spirito della gara vera, quella che conta tre punti e nella quale nessuno molla niente. Tuscania sospinta da un pubblico caloroso. Fonteviva che non faceva una piega e rimaneva in scia. Padroni di casa al break importante sul 24-21, con due palle dubbie. Fonteviva al recupero di carattere e grinta e poi a strappare il set allo sprint. La squadra di Montagnani pagava nel secondo parziale lo sforzo fisico e mentale fatto nel primo parziale. Ad un inizio equilibrato (6-6) seguiva infatti l’assolo dei ragazzi di casa che scappavano sul 10-6 per poi allungare ulteriormente e chiudere a 15. La Fonteviva si riprendeva nel terzo set. Uomini di Montagnani subito avanti (6-8 e 12-16). Vantaggio che rimaneva costante con la squadra toscana molto lucida e precisa (14-18) e che strappava definitivamente archiviando il parziale a 16.

Nel quarto set Montagnani dava riposo a Wojcik e regalava spazio a Loglisci. Fonteviva che saliva sull’8-10 e che poi scappava sul più cinque (11-16). Tre errori della squadra di Paolo Montagnani rimettevano però in carreggiata Tuscania (14-16) che, però, subiva il nuovo strappo toscano (16-21). Finale ancora con il controbreak dei ragazzi di casa (23-22) ed acuto conclusivo della Fonteviva che metteva a segno gli ultimi tre punti e portava a casa il successo.

 

I risultati delle amichevoli

19 settembre – Club Italia Crai Roma – Acqua Fonteviva 3 a 2

22 settembre – Kemas Lamipel Santa Croce – Acqua Fonteviva 1 a 3

27 settembre – Acqua Fonteviva - Kemas Lamipel Santa Croce 2 a 2

3 ottobre – Acqua Fonteviva – Club Italia Crai Roma (3-1)

6 ottobre – Maury’s Italiana Assicurazioni Tuscania  - Acqua Fonteviva 1 a 3