A2. La Fonteviva impone a Roma Volley la legge del Pala Bastia, 3 a 1

05.11.2018 20:55 di Carlo Grandi  articolo letto 90 volte
A2. La Fonteviva impone a Roma Volley la legge del Pala Bastia, 3 a 1

Livorno - Quarta vittoria in cinque partite per la Fonteviva Livorno, e terza consecutiva in una settimana per la squadra di Montagnani che supera agevolmente la Roma Volley con il punteggio di 3 a 1. C'era il rischio che la squadra potesse accusare la stanchezza dopo la maratona di giovedì scorso, cosa che si è vista in particolare nel primo set vinto dai capitolini in volata, ma dal secondo in poi è stato un monologo livornese come recitano i parziali ( 25-14; 25-17; 25-20).
Ancora una volta sugli scudi Zonca e De Santis, come Jovanovic sempre più leader di questa squadra; ottimo pure l'apporto di Wojcik in attacco, ma quello che ha sorpreso è stato il cambio di volto dal secondo set in poi, un segnale importante per il prosieguo della stagione. Vero è che Roma al momento è sembrata una squadra con tanti problemi, ma questo rende ancor più merito alla Fonteviva per aver saputo superare l'impegno apparentemente senza grosse difficoltà.

Queste le parole di coach Montagnani nel dopogara: “Abbiamo terminato una settimana impegnativa e l’abbiamo fatto con una bella vittoria in quella che era forse la gara più difficile delle tre che abbiamo giocato. Questo per vari motivi, In primo luogo perché eravamo reduci dalla vittoria a Spoleto. Una battaglia di cinque set faticosa sia fisicamente che mentalmente, considerando il fatto che siamo tornati a casa solo venerdì mattina. Non era facile approcciare al meglio la gara con Roma e noi siamo stati bravi a non sottovalutare l’impegno. Dopo il successo di Spoleto la vittoria con Roma ci restituisce buone sensazioni sul grado di maturità di questo gruppo. Il primo set lo abbiamo buttato via per alcuni aspetti tecnici che non hanno funzionato come avremmo voluto. Poi, però, siamo stati bravi a tornare nel match, a recuperare il ritmo e questo nonostante Roma abbiamo giocato una buona gara, trovando ottime soluzioni offensive. Dal canto nostro abbiamo murato poco, e soprattutto lo abbiamo fatto quasi esclusivamente negli ultimi set. Aldilà di questo, però, ci godiamo il momento perché in una settimana abbiamo fatto 8 punti. Abbiamo una settimana per rigenerarci dal punto di vista fisico e per prepararci a giocare un’altra gara difficile con Reggio Emilia”.

 

ACQUA FONTEVIVA APUANA LIVORNO – ROMA VOLLEY 3-1

Acqua Fonteviva Apuana Livorno: Briglia 1, Loglisci, Grieco, Paoli 8, Zonca 17, Bacci, Minuti 1, Wojcik 17, Pochini, Jovanovic 4, De Santis 19, Facchini, Maccarone 12. All. Paolo Montagnani; 2° all. Franchi.

Roma Volley: Genna 1, Zappoli Guarienti 5, Sperotto 1, Antonucci 6, Rossi 13, Titta, Rau 6, Tozzi 21, Rizzi, Loreto, Borraccino, Pregnolato. All. Mauro Budani; 2° all. Saltimbanco.

Arbitri: Massimo Rolla (Perugia) e Simone Fontini (Pisa);  addetto Video Check  Alessandro Fiori

Parziali: 25-27; 25-14; 25-17; 25-20.

Servizi err/punti: Fonteviva 15/9, Roma 10/3

Muri punto: Fonteviva 8; Roma 4.