Serie C1. L'Unione Livorno con orgoglio sul San Giovanni, 3 a 2

11.11.2014 10:42 di Tony Faini  articolo letto 1262 volte
Serie C1. L'Unione Livorno con orgoglio sul San Giovanni, 3 a 2

Livorno – Tra occasioni sprecate e momentanei cali di concentrazione, l’Unione Livorno, alla fine, ritrova comunque la vittoria, anche se in modo sofferto, sollevandosi così dal fondo della classifica. Dopo cinque sconfitte consecutive, il successo era d’obbligo per i ragazzi di Garzelli. Che alla fine, sospinti dal pubblico amico del Pala Bastia, sono riusciti a regolare il San Giovanni per 3 a 2. Il primo tempo, caratterizzato dalla tensione e da un gioco amaranto poco sciolto, è stato avaro anche di emozioni, oltre che di reti. Poi Gambino, al termine di un’azione manovrata, è riuscito a portare in vantaggio l’Unione Livorno. E nel secondo tempo, con Volandri, il Livorno è andato subito sul doppio vantaggio. Ma quando la partita sembrava in discesa, gli amaranto si sono fatti prendere da una specie di paura di vincere e si sono fatti rimontare dagli ospiti, che in breve si sono portati in parità. Questa volta, però, l’Unione è riuscita a non perdere la testa, a non disunirsi, e nonostante un po’ di confusione, e un paio di palle gol malamente fallite, ancora Gambino ha messo il sigillo sul match, regalando alla squadra una vittoria importantissima. Venerdì rientrerà Pacicca dalla squalifica e Grazelli, sul parquet della capolista Coiano, potrà schierarlo nuovamente. Dovrebbe essere a disposizione anche Sardi che, colpito alla testa durante un’azione di gioco, è stato portato all’ospedale a scopo precauzionale, ma fortunatamente subito dimesso.

Questa è la formazione che ha sconfitto il San Giovanni: Del Greco e Ciurli, Banti, Toscano, Salvini, Volandri, Sardi, Gambino, Bandinelli, Cotanzo, Banti, Badari.