Serie B, il punto dopo la decima. Il Benevento vince e va in fuga

31.10.2019 21:10 di Carlo Grandi   Vedi letture
© foto di Nicola Ianuale/TuttoSalernitana.com
Serie B, il punto dopo la decima. Il Benevento vince e va in fuga

Livorno - Un turno infrasettimanale da ricordare quello appena trascorso in Serie B, il secondo della stagione. Una giornata che ha visto ancora una volta dominare le squadre di casa, ben 7 i successi tra le mura amiche, con due pareggi e un solo colpo esterno, per un totale di 23 gol segnati.

Scatta il Benevento che fa un passo in avanti importante battendo nel posticipo la Cremonese con un netto 2 a 0,frutto dei gol di Coda e Improta. Streghe che vanno a +3 sul Crotone primi in solitaria, mentre un altro stop per la Cremonese, ancora invischiata nella lotta per non retrocedere. 

Dietro il colpo lo fa il Chievo, che batte il Crotone in rimonta e lo avvicina in classifica; al gol di Simy (rig.) per i calabresi rispondono Rodriguez e Giaccherini (rig.) in rimonta per il 2 a 1 finale.  La squadra di Stroppa recrimina sul rigor del momentaneo pareggio clivense, e deve incassare con qualche rammarico la seconda sconfitta stagionale, mentre i veronesi salgono al terzo posto in compagnia dell'Empoli. 

Empoli che impatta nel derby contro lo Spezia per 1-1, gol di Bidaoui per gli aquilotti e di Frattesi per i toscani, che salgono a 17 punti. Per i liguri invece continua il momento positivo, con 7 punti raccolti nelle ultime 3 giornate. 
Stesso risultato per Ascoli e Perugia, che al Curi pareggiano per 1-1; al vantaggio ospite di Scamacca risponde Iemmello con un rigore ottenuto per un fallo di Cavion. Risultato che accontenta entrambe e le porta a quota 16 punti in piena zona playoff.

Gran balzo in avanti di Cittadella e Pordenone che vedono i playoff e vincono rispettivamente contro Livorno e Venezia. I granata riescono a superare il fortino Livorno con un gol di Proia a 10 minuti dalla fine, per il definitivo 1 a 0 che riporta la squadra di Breda con i piedi per terra dopo la vittoria nel derby. 
ramarri invece ottengono la loro prima storica vittoria esterna in Serie B al Penzo; dopo essere passati in svantaggio con un gol di Capello, i friulani rimontano nei minuti finali con De Agostini e Strizzolo per il 2 a 1 finale. 

Torna alla vittoria l'Entella dopo oltre un mese e mezzo; al comunale di Chiavari il Cosenza, in serie positiva da 5 turni, esce battuto per 1 a 0 dal gol di Poli di testa su sviluppo da calcio d'angolo. Liguri che salgono a 15, mentre lupi invischiati in piena zona retrocessione. 

Pisa che cancella la sconfitta del derby battendo la Salernitana per 2 a 1; nella gara del ritorno all'Arena dell'ex Ventura,  i nerazzurri segnano nei primi 15 minuti due volte con Di Quinzio su punizione e con Fabbro, poi gestiscono il vantaggio e subiscono solo nel finale il gol di Jallow del 2 a 1 finale. 

In coda vincono Juve Stabia e Frosinone, rispettivamente su Pescara e Trapani; al Menti di Castellammare di Stabia le vespe prima sbagliano un rigore con Forte, poi subiscono il gol abruzzese con Galano, e infine rimontano con lo stesso Forte e con Canotto per il definitivo 2 a 1. 
Frosinone a valanga sul Trapani; allo Stirpe finisce 3 a 0, frutto della tripletta di Ciano, il quale sbaglia pure un rigore segnando in respinta il 2 a 0. 

RISULTATI E CLASSIFICA

BENEVENTO - CREMONESE 2-0
CHIEVO - CROTONE 2-1
CITTADELLA - LIVORNO 1-0
EMPOLI - SPEZIA 1-1
ENTELLA - COSENZA 1-0
FROSINONE - TRAPANI 3-0
JUVE STABIA - PESCARA 2-1
PERUGIA - ASCOLI 1-1
PISA - SALERNITANA 2-1
VENEZIA - PORDENONE 1-2

CLASSIFICA 

BENEVENTO 21; CROTONE 18; CHIEVO,EMPOLI 17; ASCOLI,PERUGIA,CITTADELLA 16; PORDENONE,SALERNITANA,ENTELLA 15; PISA,PESCARA,FROSINONE 13; VENEZIA, CREMONESE 12; SPEZIA 11; JUVE STABIA 10; COSENZA 8; LIVORNO 7; TRAPANI 6.