Prima categoria. Ecco gli esiti finali delle squadre livornesi

07.05.2019 18:45 di Marco Girolami Twitter:    Vedi letture
Prima categoria. Ecco gli esiti finali delle squadre livornesi

Castiglioncello - Nell’ultima giornata di campionato, Castiglioncello e Donoratico per accedere ai playoff dovevano vincere e sperare in qualche notizia buona dagli altri campi. Sono arrivate per entrambe i tre punti ma purtroppo non le notizie positive. Le dirette concorrenti per i playoff , Colli Marittimi di Luongo (vincitore del girone) , Montelupo e Sanromanese difendono la propria posizione tagliando fuori le nostre squadre dal sogno spareggi. Gli azzurri di Citi hanno liquidato con un perentorio 3 a 1 i giovani dell’Academy Portoferraio che nel frangente perdono partita e categoria. Le reti di Nencini Francalacci e Cisse annullano il momentaneo pareggio ospite di Ferrini, ma non bastano per poter accedere ai meritati playoff nonostante il raggiungimento della quinta piazza. Il distacco dal Montelupo secondo in classifica vittorioso sul campo del Fornacette , rimane di 10 punti, scarto che permette ai fiorentini di passare direttamente in finale a scapito degli azzurri. Anche il Donoratico riesce a vincere ma a non approdare agli spareggi promozione. Gli amaranto tornano alla vittoria espugnando il difficile campo del Saline terzo in classifica per 2 a 4. Le reti di Cogoni Berretti e Spinapolice (2) sono buone però soltanto per le statistiche. Gli uomini i Giacomini , assoluti protagonisti per gran parte del campionato, chiudono a pari punti con il Castiglioncello, ma scivolano al sesto posto finale a causa della classifica avulsa. Anche fossero stati a favore gli scontri diretti, a causa del forte ritardo dal Montelupo, l’accesso agli spareggi sarebbe stato negato. L’Academy Portoferraio saluta dopo un solo anno di permanenza ,  la prima categoria. Non riesce nell’impresa di espugnare il difficile campo di Castiglioncello, e data la vittoria della Butese ultima in classifica, viene scavalcato proprio dagli stessi Pisani che condannano gli elbani all’ultimo e di conseguenza ad una retrocessione diretta. Purtroppo una stagione altalenante condizionata dalle troppe reti subite soprattutto nella fase iniziale del torneo ha tagliato le gambe ai giovani uomini di mister Barsellini , con la inevitabile condanna finale.