Piombino, a sorpresa arriva l'Eccellenza

16.06.2014 21:38 di Lorenzo Corradi  articolo letto 1146 volte
Piombino, a sorpresa arriva l'Eccellenza

Piombino - Poche settimane fa la rabbia, ora l'incredibile gioia. Il Piombino sale di categoria, abbandonando dopo appena un anno la Promozione e approdando in quella Eccellenza sfuggita due volte sul campo, prima contro la Cuoiopelli e poi contro il Seravezza. A determinare il passaggio è stata la promozione della Sangiovannese, che nel doppio confronto contro il Lentigione ne è uscita vincente (0-1 in Emilia, 1-1 in casa) salendo in serie D e lasciando un posto vacante in uno dei gironi toscani dell'Eccellenza che è finito nelle mani dei nerazzurri, i primi ad avere tutti i requisiti nella speciale graduatoria dei ripescaggi avendo perso la finale contro la formazione lucchese. Poco importa come questo salto di categoria è avvenuto, perché il Piombino nel corso di nove mesi ha dimostrato di avere tutte le carte in regola per ambire all'Eccellenza. Una soddisfazione sportiva anche per tutta la città, la quale con questo successo ha provato ad alleggerire la difficile situazione socio-economica che sta vivendo, soprattutto con le note vicende legate al futuro della Lucchini. Ora la dirigenza livornese si appresta a programmare in maniera diversa la prossima stagione, anche se sulla conferma di mister Di Tonno non sembrano esserci dubbi, mentre nel giro di pochi giorni dovrebbero essere avviati i contatti con i membri della rosa e capire se ci sono le condizioni per confermare il gruppo artefice di due promozioni consecutive.