Verso la soluzione, nel futuro forse Heller e il gruppo Carrano

14.10.2020 13:48 di Marco Ceccarini   Vedi letture
Verso la soluzione, nel futuro forse Heller e il gruppo Carrano

Livorno - Secondo informazioni assunte da Amaranta.it, la soluzione della complicata vicenda societaria dell'As Livorno calcio 1915 potrebbe essere vicina. Oggi, martedì 14 ottobre, dagli uffici di Banca Cerea dovrebbe partire la fideiussione che permetterà al tecnico amaranto, Alessandro Dal Canto, di avere a disposizione tutti gli effettivi della rosa, compresi i giocatori ingaggiati nella sessione estiva del mercato. Il condizionale è d'obbligo. Tuttavia, in ogni caso, se la fideiussione dovesse essere parziale, ovvero se i soci finanziati da Banca Cerea non dovessero provvedere alla copertura della loro parte di fideiussione, dovrebbe comunque essere possibile utilizzare un numero limitato degli stessi calciatori, fino al raggiungimento della cifra necessaria a garantire i contratti dei giocatori eventualmente scelti.

Ma il punto vero sta nel fatto che se entro lunedì prossimo, 19 ottobre, l'attuale presidente del Livorno, Rosettano Navarra, non esercita il diritto di prelazione sulle quote appartenenti ad Umberto Casella, a quest'ultimo subentra il gruppo Carrano, rappresentato da Danilo Mariani, che assieme a Giorgio Heller, in passato presidente del Trapani che nulla a che fare con il recente fallimento della società siciliana, già starebbe pianificando un'azione comune, come evidenzia anche Tuttoc.com, per acquisire la maggioranza delle quote del Livorno e rafforzare la squadra in modo da puntare subito al ritorno in Serie B. Non è dato di sapere, al momento, se il progetto, che è in fase di costruzione, prevede anche la partecipazione di Navarra, che tuttavia, secondo quanto ci risulta, difficilmente rimarrebbe alla presidenza qualora il Livorno venisse per la maggioranze delle quote acquisito dal gruppo Carrano e da Heller. Sembra invece certo, qualora la proprietà della società amaranto finisse sotto il controllo della nuova maggioranza, che a Livorno arriverebbe un nuovo e solido sponsor.