Sconfitta beffarda e immeritata per il Livorno a Grosseto, 1 a 0

21.11.2020 20:03 di Ercole De Santi   Vedi letture
© foto di Federico Gaetano
Sconfitta beffarda e immeritata per il Livorno a Grosseto, 1 a 0

Grosseto - Un gol all'ultimo secondo, messo a segno da Sicurella quando il tempo del recupero era ormai scaduto, ha condannato il Livorno a una incredibile sconfitta a Grosseto.

Il Livorno era stato salvato nel primo tempo da un palo colpito dopo una decina di minuti da Russo direttamente su calcio di punizione. Poi, però, gli amaranto di Dal Canto hanno preso in mano le redini del gioco e in più occasioni hanno sfiorato il gol. I biancorossi maremmani, oggi guidati in panchina da Stefani al posto dello squalificato Magrini, entrambi ex amaranto, non sono apparsi trascendentali e il Livorno non ha meritato la sconfitta. Si può anzi dire che gli amaranto hanno perso proprio per cercare di vincere.

Il derby di Grosseto, in ogni caso, è parso condizionato dal forte vento e dal freddo pungente.

Grosseto-Livorno 1 a 0 (0 a 0)

Grosseto: Barosi, Raimo, Cretella (1' st Sicurella), Ciolli, Gorelli, Fratini (40' st Simeoni), Moscati, Boccardi (20' st Kalaj), Campeol, Russo (8' st Kraja), Sersanti (20' st Galligani). A disp. Antonino, Pierangioli, Manicone, Consonni, Pedrini, Bertoli, Scaffidi. All. Stefani.

Livorno: Stancampiano, Parisi, Di Gennaro, Sosa, Gemignani, Piccoli, Agazzi, Porcino, Mazzeo, Murilo, Marsura (34' st Braken). A disp. Matysak, Marie Saint, Deverlan, Pecchia, Morelli, Haoudi, Pallecchi, Bussaglia, Canessa, Caia, Fremura. All. Dal Canto.

Arbitro: Maranesi di Ciampino.

Rete: 49' st Sicurella.

Note: serata fredda, campo in buone condizioni, pubblico assente a causa delle norme anti-covid; angoli 2 a 3 per il Livorno; ammoniti Sosa, Cretella, Agazzi, Gorelli; recuperi 1' pt, 3' st.