Sarà il Venezia l'avversario del Livorno al Picchi

28.06.2020 10:45 di Carlo Pannocchia   Vedi letture
© foto di Valeria Debbia
Sarà il Venezia l'avversario del Livorno al Picchi
Livorno - Gli amaranto se la vedranno con il Venezia di Alessio Dionisi allo stadio Picchi. Dopo 30 partite il Venezia ha raccolto 8 vittorie, 12 pareggi e 10 sconfitte, bottino che attestano il Venezia al 14° posto in classifica. Ventotto gol fatti e trentaquattro subiti. Il Venezia in trasferta, prossimo avversario degli amaranto, ha totalizzato 21 punti, frutto di 5 vittorie, 7 pareggi e 3 sconfitte. Quindici i gol segnati dai veneti in 15 gare, quattordici quelli subiti. Il Venezia è ripartita da Alessio Dionisi, giovane tecnico all’esordio in serie B, l’anno scorso protagonista della sorprendente stagione dell’Imolese, che ha chiuso al terzo posto il girone B di serie C. Ai play off arrivò un’eliminazione in semifinale contro il Piacenza. La squadra lagunare si schiera abitualmente con il modulo 4-3-1-2. Cinque pedine dei veneti sono fermi ai box per infortunio: Cremonesi, Monachello, Pimenta, Senesi e Suciu. Fabrizio Caligara è squalificato. Il centrocampista veneto era diffidato e ha ricevuto un pesante cartellino giallo durante Venezia-Ascoli e sarà costretto dunque a saltare il prossimo impegno. Davanti alla porta difesa da Lezzerini la linea con Fiordaliso a destra, Molinaro terzino ex Juventus e Torino a sinistra e la coppia di centrali formata da Casale, Ceccaroni o Modolo. Sulla mediana conferma per Fiordilino. Ad affiancarlo Maleh, Vacca o Lollo. Ai trequartisti Aramu o Firenze, Dionisi, ha chiesto di agire come elementi di raccordo tra centrocampo e il tandem offonsivo formato dal talentuoso Capello, Montalto o Zigoni. Il capocannoniere della squadra è l’ex amaranto Mattia Aramu, che ha messo a segno otto reti. Cinque reti invece per l'attaccante Capello.