Saldo degli stipendi non pervenuto, si guarda all'aumento di capitale

17.11.2020 09:47 di Carlo Grandi   Vedi letture
Saldo degli stipendi non pervenuto, si guarda all'aumento di capitale

Livorno - La giornata di ieri era cruciale per le sorti del sodalizio amaranto. La piazza e la tifoseria attendevano con grande trepidazione il saldo del pagamento degli stipendi oggetto del provvedimento di messa in mora da parte dei giocatoriLa società amaranto si è trincerata in un alone di silenzio, non risultando reperibile nè rassicurando la piazza in merito alla vicenda. 
Resta dunque in piedi il patto, stipulato tra i giocatori e Mariani, di saldo della restante parte degli stipendi entro mercoledì. Un accordo informale ritenuto, stante il comunicato dell'Associazione italiana calciatori, invalido e pertanto non sufficiente a saldare il credito nè tantomeno a non permettere ai giocatori di rescindere il proprio contratto ed accasarsi altrove. 

Il tempo purtroppo rema contro questa società, insediatasi tra mille difficoltà e in una situazione pesante sia economica che climatica meno di un mese fa; non resta di fatto altra scelta che attendere gli sviluppi e che queste persone possano mettersi a lavoro e farsi carico di questa società possibilmente con un clima positivo all'esterno e all'interno dei soci. 

La sensazione è che, per i pagamenti, tutto possa slittare al 20 novembre.

Il prossimo appuntamento sarà in ogni caso il 25 novembre, data in cui è prevista l'assemblea dei soci che dovrà deliberare sull'aumento di capitale di 2 milioni di euro necessario a far fronte alle prossime scadenze.