Sala stampa. Diana: “Dobbiamo essere più furbi”

25.10.2020 17:53 di Luca Aprea Twitter:    Vedi letture
Sala stampa. Diana: “Dobbiamo essere più furbi”

Meda (MB) – Amareggiato, e non potrebbe essere altrimenti, il tecnico del Renate Aimo Diana, che incassa contro il Livorno la seconda sconfitta consecutiva: “Purtroppo la partita è girata in un momento in cui eravamo in controllo. Abbiamo giocato molto bene, secondo me meglio dei nostri avversari. Purtroppo anche gli episodi, e penso alla traversa, ci sono girati contro. Dobbiamo trovare ancora la quadra giusta. Questa è una partita che non andava persa ma se non concretizziamo le tante occasioni la colpa è solo nostra. Prendiamo ripartenze da 60 metri, dobbiamo diventare più furbi e scaltri, magari prendendo anche un'ammonizione. Sono soddisfatto della prestazione ma non del risultato. A me la squadra propositiva piace ma se questo non porta risultati e punti non va bene".

Sul Livorno: “E' una squadra sorniona e se perdi qualche centimetro ti fa male. In campo vanno ai giocatori, non le società. Hanno giocato alla morte, come è giusto che sia, come del resto hanno fatto nelle precedenti gare. Gli amaranto hanno elementi che - lo dice la loro storia -  sanno punirti al minimo errore. Sono convinto che se troverà una serenità ambientale e societaria sarà una delle candidate a giocare un ruolo da protagonista nel girone, come del resto noi".