Sala stampa. Amelia: "Vittoria meritata, ripartiamo dall'esultanza finale"

28.03.2021 18:03 di Matteo Gargini Twitter:    Vedi letture
Sala stampa. Amelia: "Vittoria meritata, ripartiamo dall'esultanza finale"

Livorno- "I ragazzi credono nell'impossibile e oggi lo abbiamo dimostrato. Questi tre punti sono importanti e danno ossigeno però è già il momento di voltare pagina, recuperare le energie e prepararci per la prossima e importante partita."

Lo ha detto l'allenatore amaranto Marco Amelia che, visibilmente soddisfatto della sua prima vittoria sulla panchina del Livorno, ha risposto alle domande dei giornalisti nell'immediato postgara. Amelia nella sua analisi si è più volte soffermato sullo spirito dei suoi ragazzi, aspetto fondamentale su cui preparare le ultime sfide stagionali: "Dobbiamo essere bravi a trasformare la paura di retrocedere in voglia di battagliare, questo deve essere il nostro spirito ed oggi lo abbiamo dimostrato. La copertina della vittoria odierna è senza dubbio l'esultanza corale in occasione del gol di Bussaglia, noi ci crediamo e continuiamo a lottare."

Sulle sue scelte tattiche: "Correggendo il centrocampo siamo cresciuti ed abbiamo concesso meno ad una squadra forte ed attrezzata come la Pro Vercelli.Quando correggi e rimedi vuol dire che il gruppo è composto da giocatori intelligenti disposti al sacrificio."

Nel corso della conferenza Amelia ha analizzato le prestazioni di diversi singoli a partire dal pendolino Evan's, vera e propria spina nel fianco per la difesa avversaria: "Quando sta bene ed è in condizione Evan's è di un'altra categoria, purtroppo non ha gran minutaggio per cui devo scegliere bene quando inserirlo, per quanto mi riguarda tendo a metterlo sempre nel secondo tempo per spaccare la partita vista la stanchezza delle difese avversarie. Meritano un plauso anche Neri, autore di un'ottima partita e Blondett che nonostante un piccolo problema fisico non si è tirato indietro ed ha guidato bene i suoi compagni. Nunziatini al momento è indisponibile ma è un patrimonio del Livorno per cui resterà con il gruppo senza scendere in Primavera, da parte mia c'è la speranza di riaverlo il prima possibile. "

Sul morale del gruppo: "La vittoria ci voleva però sappiamo di essere ancora in seria difficoltà, da parte nostra sono certo che battaglieremo fino alla fine poi i conti li facciamo il 25 aprile."