Renate-Livorno, le pagelle degli Amaranto

25.10.2020 22:48 di Paolo Maiuri Twitter:    Vedi letture
© foto di Federico Gaetano
Renate-Livorno, le pagelle degli Amaranto

Livorno – Il Livorno sbanca il Città di Meda con un perentorio 0 a 2. L’asse Di Gennaro, Agazzi e Murillo non tradisce e la squadra targata Dal Canto e trova la prima vittoria, peraltro esterna, contro il Renate. Queste le pagelle.

Romboli. Non sta certo a guardare. Gli attaccanti lo impegnano e lui si fa trovare pronto. Brividi per qualche giocata fatta con troppa sufficienza. Voto: 6.

Parisi. Pendolino. Le sue galoppate fanno male al Renate, ma si disimpegna bene anche in difesa. Voto: 6,5.

Di Gennaro. Riscatta la prestazione con il Novara. Baluardo invalicabile, guida ottimamente la difesa che infatti oggi tiene fino al 93'. Voto: 7.

Deverlan. Di testa le prende tutte. Palesa ancora qualche difficoltà tattica, ma le vittorie aiutano a crescere. Voto: 6.

Porcino. Corre come un indemoniato. Ma non sempre, sopratutto negli appoggi, trova la precisione. Voto: 6.

Haoudi. Non ripete la prestazione mostruosa contro il Novara, ma a centrocampo è sempre lucido e presente. Voto: 6,5.

Agazzi. Punto di riferimento davanti alla difesa sempre pronto a lanciare in profondità padrone del centrocampo. Voto: 7,5.

Pallecchi. Grande corsa. Migliora di partita in partita ed a fianco di Mazzeo trova pian piano la giusta posizione, anche se sulla fascia si trova più a suo agio. Voto: 6.

Murilo. Sempre nel vivo dell'azione detta la profondità e da due sue intuizioni crea la vittoria del Livorno. Freddo nel calciare il rigore. Voto: 7,5.

Mazzeo. Gioca dietro le punte. La sua tecnica e la sua esperienza danno equilibrio a un centrocampo che ha bisogno delle sue giocate. Voto: 6.

(36' st Morelli. Pochi minuti in campo. Senza voto).

Marsura. Una freccia. Era la sua partita, doveva correre e dare profondità alla squadra, suo il gol del vantaggio. Peccato l'ammonizione nel finale. Voto: 6,5.

(46' st Canessa. Entra a gara ormai conclusa. Senza voto).

All. Dal Canto. Disegna la squadra alla perfezione, ma il capolavoro lo fa nella testa dei giocatori che vincono meritatamente seguendo pedissequamente i suoi dettami. Voto: 7,5.

Le pagelle del Renate

Gemello 6; Possenti 5,5 (26' st Marano 6), Silva 6, Damonte 5,5; Anghileri 6, Rada 6; Ranieri 6 (26' st Sorrentino 6), Kabashi 6 (13 st Galuppini 6), Esposito 6, Giovinco 6,5 (26' st Lakti 6); Maistrello (38' st De Sena Sv). All. Diana 6.