Quarto tempo. A testa alta e con il cuore in mano, e poi i fuochi di artificio

15.11.2020 17:49 di Emilio Guardavilla Twitter:    Vedi letture
Quarto tempo. A testa alta e con il cuore in mano, e poi i fuochi di artificio

Livorno. Cinque partite in tredici giorni sono roba che nemmeno il Real Madrid, o qualsiasi altro top club europeo, sarebbe riuscito a ottenere un altro risultato positivo. Noi non siamo le Merengues, ma anche ieri sera, contro la Carrarese, abbiamo fatto la nostra porca figura. E lo abbiamo fatto con una prestazione positiva, coraggiosa come sempre, e mai remissiva.

A causa di infortuni e squalifiche, quel povero cristo di mister Dal Canto mette in campo una mediana a cinque come extrema ratio destinata a essere tale per lo meno fino a Gennaio. Chi lo biasima non capisce niente di calcio. Da qualunque pulpito venga la predica. Anche se sulle fasce si soffre come dei dannati e sui calci da fermo non si trova acqua in mare. Abbiamo pareggiato ma poi abbiamo pagato il dazio che ci spettava per un divario tecnico fin troppo evidente. Con il lutto al braccio e con il cuore in mano, ce la siamo giocata alla pari con una squadra progettata per tutt’altri scopi. Lo scorso anno, la Carrarese ha rischiato di farla grossa. Mister Baldini impartisce ordini dalla tribuna. E lo fa a ragion veduta.

In maglia gialla fluo c’è un numero 8 stempiato e brevilineo. Un piombinese che ha passato dieci anni a Livorno, la maggior parte dei quali con la fascia al braccio. È uno che fa reparto. È uno che a centrocampo fa la differenza. È uno che ha uno stile tutto suo e che al pallone gli dà del tu come pochi abbiamo visto fare con la nostra maglia. Essendo un professionista serio, un calciatore esperto e un padre di famiglia, fa il suo lavoro come gli è stato chiesto di fare. E come è giusto che sia, fa del suo meglio, in tutto e per tutto, per chi gli passa lo stipendio mensile, da aggiungere puntualmente. Andrea Luci ha sposato un’altra causa ma dai social abbiamo tutti compreso che il suo cuore è amaranto. E lo rimarrà per sempre. Noi lo sapevamo, anche senza il supporto di Facebook.

La Nord, per ovvi motivi, non c’è. Ma si è fatta sentire ugualmente in proposito.

Auguri Capitano.

Livorno – Carrarese 1 : 2