Primavera 3. Doppietta di Campo e il Livorno stende il Grosseto, 2 a 0

22.05.2021 19:23 di Stefano Borghini Twitter:    Vedi letture
Primavera 3. Doppietta di Campo e il Livorno stende il Grosseto, 2 a 0
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Federico De Luca

Livorno – Gli amaranto rispettano il pronostico e sul campo di Banditella vincono 2-0 contro il Grosseto. La partita è condizionata da un forte vento che incide notevolmente sul gioco delle due squadre, con lanci fuori misura e molti errori a centrocampo. Dopo una fase di studio tra le due contendenti, al 10’ sono gli ospiti a rendersi insidiosi con un cross che attraversa tutta l’area di rigore labronica, senza che nessun giocatore maremmano arrivi in tempo per una deviazione vincente sotto porta. Replica il Livorno al 22’ con un cross di Cesaretti che con l’aiuto del vento si trasforma in un tiro che beffa il portiere avversario. La palla sbatte sul palo interno e attraversa tutta la linea di porta fino alla deviazione di testa Irace che colpisce il palo esterno e l’azione sfuma. Al 24’ mister Pieri è costretto a fare la prima sostituzione a causa dell’infortunio subito da Columbu in uno scontro di gioco. Purtroppo sono richieste le cure ospedaliere per il giovane 2004 del Grosseto.  Al 28’ altro tentativo ospite con una conclusione dal limite di Marraccini, respinta in angolo da Paci. Al 36’ arriva il vantaggio del Livorno. Murati fa pressione sul portiere grossetano, il quale rinvia addosso allo stesso numero 7 amaranto, la palla giunge a Campo che salta lo stesso portiere unionista trovandosi davanti alla porta sguarnita e segna con facilità. Dopo appena 6 minuti arriva il raddoppio con lo stesso attaccante labronico. Campo infatti, controlla in area un traversone lungo arrivato dalla fascia sinistra e calcia sul primo palo trovando l’angolo basso. Il Grosseto non reagisce, anzi sono ancora gli amaranto ad andare al tiro, prima con Bertelli e dopo con Poli, ma in entrambi i casi con poca precisione. Nel secondo tempo i ritmi calano ulteriormente e ciò facilita il Livorno nella difesa del risultato. Il Grosseto infatti si rende pericoloso solo al 54’ con un tiro in diagonale di Consonni, deviato sopra la traversa da Paci. I minuti successivi regalano poche emozioni e solo di stampa amaranto. al 74’ ed all’86’ il portiere Brunetti devia le conclusioni di Murati e Pecchia. Nel primo dei quattro minuti di recupero, un tiro dalla distanza del 2006 Cannarsa sfiora la traversa. Con questa vittoria il Livorno consolida ulteriormente la seconda posizione in classifica, ma soprattutto approfitta del turno di riposo dell’Arezzo per ridurre a 3 punti il distacco dalla capolista.

LIVORNO: Paci, Cesaretti, Bertelli, Stringara (18 st Dallai), Salvadori, Guglielmi, Murati (42’ st Sinani), Pulina, Poli (42’ st Rotunno), Campo (18’ st Pecchia), Irace (36’ st Cannarsa). A disp.: Santalucia, Baldacci, Cartano, Boghean, Natali, Scarfi. All.: Cannarsa Juriy

GROSSETO: Brunetti, Tiberi (30’ st Salvadori), Mema, Consonni (18’ st Ottaviani), Fregoli, Simi, Gafa (18’ st Sarno), Marraccini (30’ st Filippi), Francavilla, Parrella, Columbu (24’ Rotondo). A disp.: Cimparini, Cerulli, Lucattini, Franceschini. All.: Pieri Mirko

ARBITRO: Labruna Leonardo  sez. Pontedera

RETI: 36’ e 42’ Campo