Primavera 2. Livorno fermato in casa dal Benevento, 2 a 2

15.02.2020 14:04 di Stefano Borghini Twitter:    Vedi letture
© foto di Dario Fico/TuttoSalernitana.com
Primavera 2. Livorno fermato in casa dal Benevento, 2 a 2

Livorno – Pareggio casalingo per gli amaranto, contro un Benevento spregiudicato arrivato con l’obiettivo di conquistare l’intera posta in palio. Inizio aggressivo degli ospiti che mettono in difficoltà la manovra dei ragazzi di mister Cannarsa, i quali si rendono pericolosi all’11’ con Bani su colpo di testa deviato in corner dal portiere Diglio. Al 15’ la formazione campana passa in vantaggio: azione sulla sinistra con cross in area di Garofalo, intercettato di testa dal difensore amaranto Salvadori che indirizza la palla nell’angolo della propria porta. Il Livorno non si abbatte e si propone in fase offensiva alla ricerca del pareggio, sfiorato con Bani al 22’ e Coppola al 35’ entrambi con conclusioni di testa. Gli ospiti ben disposti in campo, replicano in contropiede, alla ricerca del doppio vantaggio, sfumato al 39’ per merito di Neri che devia in angolo un tiro dal limite di Pietrolungo. Al 41’ il Livorno ottiene il pareggio. Rimessa laterale di Bani per Bellandi il quale serve a centro area Haoudi che tira trovando la deviazione del proprio compagno Campo e supera il numero 1 avversario. Sul risultato di parità termina il primo tempo. Alla ripresa del gioco, gli amaranto impostano bene fino alla tre quarti, non riuscendo però ad entrare in area avversaria, mentre il Benevento è più concreto e sfiora il vantaggio in più circostanze, con Garofalo, Alfieri e Mancino, ma il portiere livornese Neri si oppone in ogni situazione. Nulla può il numero 1 amaranto al 19’ quando sugli sviluppi da calcio d’angolo Berman colpisce di testa e porta il Benevento in vantaggio. La rete subita scuote il Livorno che già 2’ dopo va vicino al pareggio con Pecchia, il quale si presenta a tu per tu con Diglio che gli respinge il tiro. Continua l’assedio amaranto, al 23’ Cremonini di testa sfiora il palo. Al 27’ Haoudi realizza il goal del pareggio. Pecchia sulla tre quarti si libera di due avversari, va in progressione ed effettua un cross a centro area dove arriva l’attaccante amaranto che al volo insacca la palla in rete. Il finale di partita è molto combattuto a centrocampo e l’ultima azione degna di nota è del Benevento ed arriva al 35’ con Ferraro, ma il portiere Neri blocca con sicurezza.

LIVORNO: Neri, Bani (31 st Murati), Fremura, Salvadori, Coppola, Ruggero (36’ st Stringara), Pecchia, Bellandi, Cremonini, Haoudi, Campo (36’ st Lattanzi). A disp.: Morandi, Cesaretti, Zefi, Piccione, De Queiroz, Pulina, Guglielmi, Nunziatini, Bernardini. All. Cannarsa

BENEVENTO: Diglio, Solimeno, Ciaravolo, Alfieri, Di Ronza, Berman, De Rosa, Pietrolungo, Mancino, Garofalo (38’ st Troqe), Ferraro. A disp.: Zampaglione, Montanino, Vitale, Botta, Thiam, Cesarano. All.: Romaniello.

ARBITRO: Nicolini Stefano  sez. Brescia

RETI: Salvadori (aut.), Campo, Berman, Haoudi.