Mercato amaranto. Porcino a Catanzaro, Maiorino a Francavilla

19.01.2021 17:53 di Carlo Grandi   Vedi letture
Mercato amaranto. Porcino a Catanzaro, Maiorino a Francavilla
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Federico Gaetano

Livorno - La fideiussione è forse una chimera ed a questo punto sperare che arrivi è poco più che un'illusione; i problemi a trovare un istituto di credito che garantisca per questa compagine societaria sembra una missione impossibile e a questo punto difficilmente Dal Canto si ritroverà facce nuove in gruppo da qui alla fine del mese di gennaio. 

Il mercato lo fanno le altre, e sulla pelle degli amaranto; è finito un ciclo e questo è il capitolo più doloroso prima di mettere la parola fine ad una bella epopea iniziata nel 1993 in Eccellenza e arrivata fino alla coppa Uefa nel 2006. 

Tra gli amaranti in procinto di lasciare la squadra al momento ci sono Morelli, il cui passaggio al SidTirol sembra questione di ore, e Maiorino, che è ai dettagli per un trasferimento alla Virtus Francavilla in serie C. Entrambi dovrebbero conoscere i nuovi compagni nel giro di un paio di giorni al massimo. 
Discorso leggermente diverso per Cristian Sosa, al centro di diverse voci di mercato che lo vedono in procinto di trasferirsi al Ravenna, ma la trattativa in questo senso non sembra così a buon punto come le precedenti. 

Altri ex amaranto hanno trovato una loro sistemazione: è notizia di questi giorni che pure Porcino si sia accasato al Catanzaro, dove al momento sta svolgendo allenamento differenziato nell'attesa che i tamponi diano esito positivo e che l'esterno calabrese possa essere regolarmente tesserato. Se tutto va bene il giocatore dovrebbe essere ufficializzato domani dalla società giallorossa. 

Un altro ex amaranto, questa volta allenatore, ha trovato sistemazione: ed è Paolo Tramezzani, allenatore del Livorno nel periodo dicembre-gennaio scorso, che ha accettato l'offerta dell'Hajduk Spalato, importantissima società croata con un palmares di tutto rispetto e una delle big del campionato locale. Per lui contratto fino a giugno 2022 e l'arduo compito di riportare in alto l'Hajduk con la solita grinta e determinazione. 

Tramezzani a quanto pare si è già mosso per portare con sè un ex amaranto: è Luka Bogdan, che alla Salernitana di fatto non sta trovando spazio e che andrebbe volentieri a giocare altrove, specialmente in patria in una squadra di fascia alta. Il giocatore ha rilasciato anche un'intervista in cui parla dell'ex tecnico in termini molto positivi, dicendo: "E' un condottiero e cerca sempre di spronarti a dare il massimo. Dopo la sconfitta si chiudeva con noi negli spogliatoi, tirava fuori un pezzo di carta e si metteva a mostrare cosa avevamo sbagliato. Ci "lavava" uno per uno. Ha una bella storia. Nonostante fossimo in una situazione catastrofica, ha cercato di tirarci fuori, non si è arreso, ha lottato fino alla fine, finché non ha lasciato il club" (fonte).

Un altro ex allenatore, amatissimo dalla tifoseria amaranto e che porta alla mente dei tifosi tanti bei ricordi, ha accettato una sfida impegnativa sulla panchina del Torino. E' Davide Nicola, ex granata e protagonista dell'ultima apparizione in serie A degli amaranto, che raccoglierà una situazione di classifica difficile e una squadra in piena zona retrocessione.