Marchio e logo dell'Us Livorno 1915 per adesso rimangono nel cassetto

24.05.2021 23:24 di Ercole De Santi   Vedi letture
Marchio e logo dell'Us Livorno 1915 per adesso rimangono nel cassetto

Livorno - Il marchio e il logo dell'Us Livorno 1915, registrati nei giorni scorsi presso la Camera di commercio del Tirreno dal presidente del club amaranto Magnozzi, Enrico Fernandez Affricano, non vengono al momento messi a disposizione di nessuna iniziativa tesa a realizzare una società calcistica che, priva del titolo sportivo del Livorno, si ponga come alternativa al Livorno stesso senza avere il gradimento della grande maggioranza dei tifosi.

Questo è quanto apprende la redazione di Amaranta.it all'esito della riunione del direttivo del club Magnozzi Fides che si è svolto nella serata di oggi, lunedì 24 maggio, durante il quale si è discusso di quanto sta avvenendo in città dopo la retrocessione in Serie D della squadra amaranto.

Il marchio e il logo, secondo quanto risulta, rimangono a disposizione di operazioni che eventualmente permettano il recupero e il rilancio del titolo sportivo dell'As Livorno qualora si venissero a determinare condizioni di criticità tali da non permettere altre soluzioni per la riorganizzazione e il rafforzamento del Livorno in quanto maggiore espressione calcistica della città di Livorno.

Quello che determina la continuità sportiva di un club è il possesso del titolo sportivo, non un marchio e un logo, motivo per cui il club Magnozzi fa rimanere nel cassetto i simboli identificativi della vecchia Unione Sportiva in attesa di comprendere gli sviluppi della situazione.