La presentazione. Livorno-Pontedera, il terzo derby sarà quello giusto?

28.11.2020 15:47 di Luca Aprea Twitter:    Vedi letture
La presentazione. Livorno-Pontedera, il terzo derby sarà quello giusto?

Livorno – Terzo derby consecutivo per il Livorno che all'Ardenza ospita il Pontedera. E, viste le sconfitte incassate contro Carrarese e Grosseto c'è da sperare che il vecchio adagio “non c'è due senza tre” resti nel cassetto. L'umore è quello che è ma i due ko subìti contro marmiferi e maremmani sono ben diversi. Se nel primo caso il Livorno aveva perso meritatamente una partita giocata decisamente sottotono nel secondo gli amaranto sono caduti in una gara condotta discretamente, dominando a tratti, e persa solo e soltanto per la tendenza a prendere gol con regolarità nei minuti finali.

E quello di domani che derby sarà? Innanzitutto sarà una sfida all'almanacco. Il Pontedera, storico rivale a livello di Serie C è sempre stato particolarmente indigesto. E, classifica e stato di forma alla mano, il rischio che la cosa possa ripetersi è alto. I granata sono reduci da una stagione davvero strepitosa che li ha visti concludere al quarto posto al momento della sospensione rinunciando ai playoff solo per contingenze economiche. E anche quest'anno la squadra guidata da Maraia si sta confermando come una delle realtà più consolidate della categoria. Tuttavia il momento del Pontedera non è dei migliori con una sola vittoria nelle ultime cinque partite. In sostanza la classica partita in cui il pari non serve quasi a nessuno: chi vince si rilancia, chi perde affonda.

Per quanto riguarda le formazioni nel Livorno Dal Canto potrebbe far debuttare il recuperato Bussaglia dal primo minuto e rilanciare Haoudi dopo la panchina di Grosseto. I granata invece dovrebbero disporsi con il 352 con Magrassi e Stanzani in attacco.

Fischio di inizio domenica alle ore 17.30. Serve una vittoria per scacciare, almeno sul campo, tutti i dubbi, i fantasmi e le diffidenze che aleggiano fuori.