La presentazione. Giana-Livorno, vincere per continuare a sperare

06.03.2021 15:24 di Luca Aprea Twitter:    Vedi letture
La presentazione. Giana-Livorno, vincere per continuare a sperare


Livorno – Scontro salvezza drammatico per il Livorno a Gorgonzola che, contro la Giana Erminio, per continuare a sperare, ha solo un risultato a disposizione: la vittoria. L'amara (e immeritata) sconfitta contro l'Alessandria nel turno infrasettimanale, complice il pari della Lucchese, ha relegato gli amaranto all'ultimo posto solitario. La trasferta lombarda, contro una rivale diretta, è forse l'ultima occasione per gli amaranto per rilanciarsi e ritrovare una vittoria che manca da oltre un mese (1-0 all'AlbinoLeffe). Ma, a dirla tutta, questo è lo stesso obiettivo della Giana che non vince da ancora più tempo e che deve tassativamente battere il Livorno per provare a evitare i playout.

Per quanto riguarda la formazione Amelia rispetto al match perso contro i Grigi ritrova Haoudi e Blondett che hanno scontato il turno di squalifica e sono tornati a disposizione. In attacco, considerata la prestazione non entusiasmante di Bueno, probabile il ritorno di Dubickas dal primo minuto. Tra i pali si spera di recuperare Stancampiano anche se Neri, chiamato in causa, si è fatto trovare pronto. Tra le fila dei padroni di casa mister Brevi dovrebbe disporsi con il consueto 532, con Ferrario e Corti a guidare l'attacco. Out gli infortunati Pirola e Di Maira.

Fischio di inizio alle ore 15 di domenica pomeriggio. Sulle rive della Martesana la tradizione per i colori amaranto è buona con un pareggio e una vittoria nell'anno del ritorno in Serie B (doppietta di Murilo). A questo aggiungiamo che una delle poche gioie di questa stagione è legata proprio alla vittoria della gara di andata all'Ardenza che vide il Livorno imporsi 3-0 grazie alla doppietta di Haoudi e a un rigor sempre di Murilo. In questi momenti difficili è utile aggrapparsi qualcosa, attacchiamoci alla statistica. E speriamo che la cabala sia con noi.