Il Livorno riparte ed espugna il mitico campo della Pro Vercelli, 0 a 2

16.12.2020 17:31 di Matteo Gargini Twitter:    Vedi letture
Il Livorno riparte ed espugna il mitico campo della Pro Vercelli, 0 a 2

Vercelli - Era oltre un mese che il Livorno non strappava un successo ma oggi grazie alla vittoria per 2 a 0 sul sintetico di Vercelli ha interrotto la striscia negativa mostrandosi squadra solida, compatta e cinica. Nel recupero della quattordicesima giornata gli amaranto tornano ad essere squadra, dimostrano di saper soffrire ed ottengono una vittoria fondamentale sia per il morale che per la classifica

Parte meglio la Pro che nella prima parte di gara tiene bene il campo e crea diverse occasioni ma Stancampiano prima e la traversa poi negano il vantaggio ai padroni di casa. Il Livorno, prese le accortezze giuste per limitare la squadra avversaria, inizia a tenere il pallino del gioco e la seconda frazione si tinge quasi esclusivamente a tinte amaranto. La Pro Vercelli entra in sofferenza ed al ventiquattresimo della ripresa passa in svantaggio grazie ad un errore dei due difensori centrali che apre a Murilo le porte per il vantaggio ospite. Il Livorno prendere coraggio e va subito vicino al raddoppio ma Saro compie un intervento miracoloso che nega la gioia a capitan Di Gennaro. Il raddoppio è nell’aria e giunge al trentasettesimo del secondo tempo al termine di una bella azione corale che vede Sven Braken ricevere da Murilo e poi battere il portiere avversario, non impeccabile nella circostanza.
Nel finale gli amaranto, forti del doppio vantaggio, amministrano gli ultimi dieci minuti della sfida mostrandosi gagliardi ed attenti in fase difensiva.

Dal pericolo fallimento al ritorno al successo, il Livorno pare aver finalmente svoltato.

Il tabellino:

Pro Vercelli (3-4-3): Saro; Carosso, Masi, Hristov; Blaze (18' st Petris), Nielsen (36' st Erradi), Emmanuello, Clemente (18' st Iezzi); Zerbin, Borello (15' st Rolando), Padovan (15' st Comi). A disposizione: Tintori, Auriletto, Graziano, Romairone, Della Morte, De Marino, Secondo. All. Modesto
Livorno (4-3-3): Stancampiano; Parisi, Di Gennaro, Deverlan, Porcino; Bussaglia (30' st Gemignani), Agazzi, Haoudi; Murilo, Braken, Marsura. A disposizione: Matysiak, Marie Sainte, Pecchia, Piccoli, Morelli, Mazzeo, Maiorino, Fremura. All. Dal Canto
Arbitro: Moriconi di Roma 2
Reti: 24’ st Murilo, 37’ st Braken
Note: angoli 3-5, ammoniti Deverlan, Masi, Clemente, Murilo, recupero 0' e 6’