Il Livorno non è solo, ultras e tifosi lo incitano alla stazione marittima

16.10.2020 21:22 di Anna Viola   Vedi letture
Il Livorno non è solo, ultras e tifosi lo incitano alla stazione marittima

Livorno - Un centinaio di ultras e tifosi del Livorno si è recato questa sera, venerdì 16 ottobre, alla stazione marittima del porto livornese per salutare ed incoraggiare la squadra amaranto in partenza per Olbia, dove dopodomani, domenica 18, giocherà nel pomeriggio contro la locale formazione biancoazzurra in cui militano, tra gli altri, gli ex amaranto Manuel Giandonato ed Emerson Ramos Borges.

Al grido "Livorno olè, Livorno olè, Livorno olè" e "Alé Livorno, il Livorno siamo noi" il gruppo di sostenitori amaranto, formato in gran parte da giovani, ha incitato i ragazzi di Alessandro Dal Canto, che ci auguriamo abbiano tratto da questa gradevole sorpresa il coraggio e la determinazione necessaria per ben figurare sul campo dell'Olbia. Anche se la società è quasi assente, sull'orlo del precipizio, la squadra del Livorno non è sola e questo i giocatori, a partire da Matteo Di Gennaro, David Agazzi, Otavio Mendes Murilo e tutti gli altri, devono saperlo, devono portarlo dentro nella trasferta in terra di Sardegna.