Il Livorno è stanco e la Carrarese espugna l'Ardenza, 1 a 2

14.11.2020 22:44 di Marco Ceccarini   Vedi letture
© foto di Amaranta.it
Il Livorno è stanco e la Carrarese espugna l'Ardenza, 1 a 2

Livorno - Un Livorno stanco, sulle gambe, che ha sentito tremendamente le assenze di Agazzi, Parisi e Porcino, è stato sconfitto all'Ardenza, 1 a 2, nel derby con la Carrarese dell'ex capitan Luci.

Dopo un inizio equilibrato la prima occasione è capitata alla Carraese con Imperiale che, attorno al decimo, solo davanti a Stancampiano ha sparato fuori. Cinque minuti dopo è stato però il Livorno a rendersi pericoloso. Murilo è stato anticipato di un soffio in angolo e ancora tre minuti dopo Mazzini ha salvato la porta della Carrarese.

Gli ospiti sono passati in vantaggio con Piscopo poco prima della mezzora. Il gialloblu ha anticipato Di Gennaro di testa e ha superato Stancampiano. Ma gli amaranto hanno pareggiati con Di Gennaro a una decina di minuti dalla fine, bravo ad approfittare di una distrazione della difesa carrarese. La parità, tuttavia, è durata poco. Infantino appena quattro minuti dopo ha raddoppiato.

Nel secondo tempo il Livorno ha tentato di rientrare in gara, ma senza riuscirci mai veramente. L'unica azione degna di nota è stata quella di Di Gennaro che, a sei minuti dalla fine, si è reso pericoloso, anche se sul capovolgimento di fronte prima Stancampiano e poi lo stesso Di Gennaro hanno salvato la porta amaranto da una sconfitta ancora più amara.

Livorno-Carrarese 1 a 2 (1 a 2)

Livorno(3-5-2): Stancampiano; Deverlan (40' st Fremura), Di Gennaro, Sosa; Morelli, Haoudi, Piccoli (37' st Pecchia), Pallecchi (16' st Mazzeo), Gemignani; Marsura (16' st Braken), Murilo. All. Dal Canto.

Carrarese (4-2-3-1): Mazzini; Valletti, Borri, Murolo, Imperiale; Luci, Foresta; Caccavallo (33' st Cais), Piscopo (40' st Schirò), Calderini (17' st Pavone); Infantino. All. Baldini

Arbitro: Panettella di Gallarate (Micaroni-Salama)

Reti: 30' pt Piscopo, 35' pt Di Gennaro, 39' pt Infantino.

Note: gara disputata a porte chiuse; ammoniti Murilo e Calderini; angoli 3 a 8, recuperi 1' pt e 3' st.