Il 25 novembre l'assemblea dei soci che decide il futuro del Livorno

24.11.2020 23:34 di Tony Faini   Vedi letture
Il 25 novembre l'assemblea dei soci che decide il futuro del Livorno
© foto di Livornocalcio.it

Livorno - Domani, mercoledì 25 novembre, si svolgerà l'assemblea dei soci del Livorno che delineerà, nel bene o nel male, il futuro della società amaranto. Sul tavolo c'è l'aumento di capitale. In realtà vi sono diversi nodi da sciogliere, molto importanti, in base ai quali si capirà come il club di via Indipendenza potrà procedere. L'appuntamento è per le ore 17. La speranza dei tifosi è che una soluzione venga trovata e che l'esito, qualunque esso sia, compreso una collaborazione tra gli attuali soci, consenta al Livorno di rilanciarsi come società di capitali e di conseguenza come massima espressione calcistica della città dei Quattro mori.

Alla vigilia la prospettiva più accreditata è che il gruppo Carrano, attraverso la ricapitalizzazione, consolidi la maggioranza in società ed assuma in modo più netto la guida della stessa. Attualmente il gruppo Carrano, espresso dal presidente Heller e dal general manager Mariani, guida il Livorno assieme al gruppo Tkt facente capo al vicepresidente Aimo.

Tuttavia, stando alle ultime dichiarazioni, anche la società Sicrea di Casella, che ha ceduto al gruppo Carrano le proprie quote ma che ancora sembra non essere stata linquidata (da quanto consta vi è comunque tempo fino al 30 novembre, ndr), potrebbe rientrare in società, magari in accordo con il gruppo Spinelli. Tutto questo, sia chiaro, mentre gli altri soci, gli imprenditori Navarra e Ferretti, potrebbero a loro volta rivelarsi protagonisti di accordi e sbocchi al momento inaspettati.