Filippini: "Sul campo della Juve Stabia arrabbiati e non rassegnati"

25.06.2020 15:49 di Marco Ceccarini   Vedi letture
© foto di Luca Marchesini/TuttoLegaPro.com
Filippini: "Sul campo della Juve Stabia arrabbiati e non rassegnati"

Livorno – Vigilia della trasferta di Castellammare di Stabia e il tecnico del Livorno, Antonio Filippini, parla alla stampa. L’analisi di Filippini parte dall’ultimo match giocato e perso in casa contro il Cittadella. Le dichiarazioni sono diffuse dall'As Livorno tramite il sito ufficiale Livornocalcio.it.

“Della gara con il Cittadella ho apprezzato il fatto che siamo rimasti equilibrati sempre, mentre non mi è assolutamente piaciuto il fatto che non abbiamo avuto reazione dopo il primo gol subito”, afferma il tecnico. Che in merito alla partita di domani, venerdì 26 giugno, sul campo della Juve Stabia, aggiunge: “Dovremo avere l’atteggiamento di una squadra arrabbiata. Abbiamo perso ancora in casa. Adesso mostriamo che abbiamo voglia di fare risultato in ogni campo. Non dobbiamo mai rassegnarci. Il nostro obiettivo deve essere quello di cercare di fare più risultati positivi possibile e poi vedere cosa succede”.

Il tecnico bresciano continua: “La mentalità dei ragazzi, già quando vengono agli allenamenti, deve essere quella giusta, non abituarci alle sconfitte ma cercare di fare sempre qualcosa di meglio, andando oltre la classica”.

Tra i convocati rientra Marras: “Siamo in ventitré e tutti quelli che sono partiti sono pronti per giocare”. E ancora: “Stiamo facendo due tipi di percorso, da un lato abbiamo nove partite da fare al massimo, dall’altro stiamo iniziando a valutare i nostri giovani anche in ottica futura. Qualcuno di loro infatti già è partito con noi in questa trasferta”. Infine sugli avversari: “La Juve Stabia è una squadra forte e specialmente in casa è abituata a fare la partita. Ci verranno a cercare con aggressività. Cercheremo di essere bravi a ribattere colpo su colpo”.