Ex amaranto. Ricci debutta in A mentre Ceccherini tocca le 150 presenze

13.01.2021 10:14 di Matteo Gargini Twitter:    Vedi letture
Ex amaranto. Ricci debutta in A mentre Ceccherini tocca le 150 presenze

Livorno- Lo scorso fine settimana si è disputato il diciassettesimo turno del massimo campionato nazionale e, in due delle partite disputate domenica, sono stati raggiunti traguardi importanti da calciatori livornesi cresciuti nel settore giovanile amaranto ed ora in forza in Serie A.

A Parma i ducali padroni di casa affrontavano la Lazio in un match complicato vista la differenza di valori tra le due squadre a cui andavano sommati i diversi infortuni presenti nelle fila gialloblu. All’inizio del secondo tempo l’allenatore ducale Roberto D’Aversa decide di far debuttare in Serie A Giacomo Ricci, giovane esterno mancino classe 1996 cresciuto a Livorno ma di proprietà del Parma dal 2015. Ricci, dopo essere stato sempre presente nelle trafila giovanili amaranto, passa al Parma nel 2015 dove colleziona una manciata di presenze in Lega Pro poi, mentre i ducali compiono la scalata verso la Serie A, gira lo stivale in prestito prima alla Pro Piacenza poi alla Carrarese per poi salire, sempre in prestito, in Serie B alla Juve Stabia. Quest’anno la permanenza a Parma e la soddisfazione di aver debuttato in Serie A.

In contemporanea rispetto alla partita di Parma, si disputava, a Verona, la sfida di Serie A tra i padroni di casa dell’Hellas ed il neo promosso Crotone. Tra le fila degli scaligeri era titolare il difensore amaranto classe 1992 Federico Ceccherini che, con la partita di domenica, ha raggiunto le 150 presenze in Serie A.
Delle 150 presenze totalizzate, il difensore livornese ne ha collezionate ben 32 in maglia amaranto nella stagione 2013/14, l’ultima per il Livorno in Serie A. Dopo l’avventura in amaranto, Ceccherini ha proseguito il suo percorso nel massimo campionato a Crotone prima ed a Firenze poi per poi approdare a Verona nell’ultima sessione estiva di calciomercato.