Esclusiva. Mariani: "Siamo già al lavoro per il bene del Livorno"

24.10.2020 16:17 di Carlo Grandi   Vedi letture
Esclusiva. Mariani: "Siamo già al lavoro per il bene del Livorno"

Livorno - Un Mariani carico ed entusiasta quello che ha parlato in esclusiva per Amaranta, preannunciando obiettivi e tanta voglia di sistemare l'attuale situazione societaria. Il nuovo general manager affronta diversi argomenti, in primis la situazione societaria, proseguendo poi sulle questioni tecniche e sul mercato futuro. 

La conversazione parte dalle dichiarazioni fatte ieri dal presidente dimissionario Rosettano Navarra: " Navarra ha fatto una descrizione abbastanza accurata della situazione" dice Mariani "da parte nostra stiamo prendendo conto della situazione, la quale non ci desta particolare apprensione, e agiremo quanto prima per sistemare tutto e andare avanti".

Per quanto riguarda la fideiussione: "Confermo che il dottor Aimo in forza della delega societaria è a Cerea ed ha già apposto la sua firma sulla fideiussione. Ci vorranno tra le 48 e 72 ore, tempi tecnici bancari, per essere pronta e depositata in lega. Su quello siamo in dirittura d'arrivo se non si può già dire che è stata depositata". 

Passando alla parte tecnica, Mariani spende qualche parola per chiarire il ruolo di Agostinelli all'interno della società: " Andrea Agostinelli è una persona con un curriculum importante che ci può dare una mano a 360 gradi grazie alla sua competenza ed esperienza. E' un nostro uomo di fiducia, e per gli obiettivi tecnici che ci siamo posti servirà come aiuto alla causa e un valore aggiunto in questa società".

Sul mercato infine: "Nomi al momento non ne faccio, anche se qualcosa è già uscito: appena depositata la fideiussione, e i relativi contratti,  reintegreremo tutti i giocatori che si sono allenati con il Livorno - ad eccezione di Mbaye che ha firmato con il Novara, ndr - mercoledì prossimo mi incontrerò con l'allenatore e il direttore sportivo e faremo un programma dettagliato. Ci sono almeno 3 o 4 innesti da fare immediatamente e altri 3 o 4 da fare nella finestra di gennaio. Stiamo attrezzando una squadra forte e all'altezza della situazione".