Esclusiva. Heller: "Rispetto la rabbia dei tifosi ma i danni li ha fatti Navarra"

19.01.2021 19:02 di Marco Ceccarini   Vedi letture
Esclusiva. Heller: "Rispetto la rabbia dei tifosi ma i danni li ha fatti Navarra"
TUTTOmercatoWEB.com

Livorno – “Siamo davanti a una legittima contestazione dei tifosi e degli sportivi, che io rispetto totalmente, in particolare degli ultras che hanno tutto il diritto di contestare anche duramente, ma deve essere chiaro che in questa società ci sono delle persone che non stanno con le mani in mano e che in silenzio cercano di risolvere una crisi profondissima, che in gran parte è stata ereditata dalla gestione Navarra con una fase finale del mercato a dir poco sconcertante. Sono stati dati via otto giocatori senza contropartita. Inoltre, sempre sotto la presidenza Navarra, sono stati commessi degli errori che sono costati al Livorno cinque punti di penalizzazione. Tutto questo non deve essere dimenticato. Dove si è mai vista una società che, in un momento negativo, si comporta nel modo in cui, tra settembre ed i primi di ottobre, ci si è comportati a Livorno?”.

Il presidente del Livorno calcio, Giorgio Heller, in esclusiva ad Amaranta.it prende per la prima volta posizione contro l’ex presidente amaranto Rosettano Navarra.

“Stiamo valutando un accertamento sul comportamento tenuto da Navarra nel periodo in cui è stato presidente”, ha precisato Heller. Che ha aggiunto: “Ha avuto a più riprese la possibilità di prendere la maggioranza delle quote e diventare il socio di maggioranza, ma non l’ha mai fatto. Perché?”.

Sull’ex patron Aldo Spinelli, inoltre, Heller ha detto: “Ci si accanisce contro di lui. Non sono l’avvocato difensore di Spinelli, ma per correttezza va detto che lui non è, attualmente, l’unico socio del Livorno. Ci sono persone, come Mauro Ferretti, di cui si sono perse letteralmente le tracce. Però di lui e di Navarra non si dice niente, mentre si attacca Spinelli dimenticandosi che appena un mese fa, con il 10 per cento delle quote, ha messo 500 mila euro per sanare la situazione”.

Sulla fideiussione e sul possibile mercato in entrata, infine, il presidente Heller ha affermato: “La fideiussione è in via di perfezionamento e in cuor mio spero di poter annunciare entro breve una buona notizia. Capisco il senso di frustrazione e la rabbia dei tifosi, lo smarrimento di tanti e le contestazioni anche dure, ma stiamo cercando di uscire da una situazione che ci siamo trovati tra capo e collo e che definire complicata è un eufemismo”.