Diretta web. Livorno-Spezia 0 a 1 (finale)

13.07.2020 20:32 di Luca Aprea Twitter:    Vedi letture
Livorno-Spezia
Livorno-Spezia

Livorno - Amici di Amaranta.it un benvenuto dallo stadio "A. Picchi" dove il Livorno, già aritmeticamente retrocesso, ospita uno Spezia in piena bagarre promozione. Nel Livorno Filippini lancia dal primo minuto il giovane Pallecchi. Nello Spezia l'islandese Gudjhonsen preferito a Ragusa. Si gioca, come sempre, a porte chiuse.

Livorno (3-5-2): Plizzari; Boben, Coppola, Bogdan; Morelli, Del Prato, Luci (Trovato 36' st), Awua, Seck; Murilo (Ruggiero 20' st), Pallecchi (Braken 9' st) Panchina Neri, Ricci, Marie-Sainte, Porcino, Fremura, Nunziatini, Pecchia, Bellandi, Haoudi Allenatore Filippini 

Spezia (4-3-3): Scuffet; Ferrer, Erlic, Terzi, Vitale (Bastoni 43' st); Bartolomei, Acampora (Mora 23' st); Maggiore; Mastinu, Gudjhonsen, Gyasi (Ragusa 43' st) Panchina Desjardins, Krapikas, Ramos, Vignali, Marchizza Allenatore Italiano 

Arbitro Amabile di Vicenza

Marcatori Mastinu (S) 3' st

Note Gara a porte chiuse. Ammoniti Acampora (S) Luci (L) Espulso Coppola (L)

PRIMO TEMPO

1' Partiti! Livorno in completa tenuta amaranto, Spezia in bianco

9' Ammonito Acampora, il numero 4 appena redarguito da Amabile per un intervento duro su Pallecchi ci ricasca tempo zero, sempre sul giovane amaranto, e si prende il giallo

Gara che segue lo spartito previsto: ospiti che fanno la partita e amaranto chiusi che provano a farsi vedere in contropiede. Portieri spettatori non paganti fino a questo momento

30' Spezia pericoloso con Mastinu che lanciato in verticale si fa stringere nella morsa Bogdan-Plizzari (in uscita) e calcia debolmente a lato

32' Angolo Spezia: Gudjhonsen di testa, Plizzari para facile

34' Lo Spezia se ne va in contropiede, Luci spende il giallo tattico per fermare l'assalto aquilotto

40' Spezia vicinissimo al gol del vantaggio. Zingarata di Ferrer che con un diagonale sporco sul secondo palo per poco non batte Plizzari. pallone a lato di un soffio

43' Punizione per lo Spezia dai 25 mt: Bartolomei calcia sulla barriera amaranto

45' Non c'è recupero Amabile manda tutti negli spogliatoi sullo 0-0, risultato che rispecchia più di mille parole il (non) spettacolo visto in questi primi 45 minuti

SECONDO TEMPO

1' Si riparte, nessun cambio

3' Spezia in vantaggio. Punizione a giro di Mastinu, traiettoria velenosa, pallone che attraversa una selva di gambe e si infila nell'angolino basso che, complice una leggera deviazione di Morelli, beffa Plizzari.

7' Spezia vicino al raddoppio sempre con Mastinu che si incunea in area, dribbla anche Plizzari ma da posizione defilata non inquadra la porta

9' Cambio Livorno: fuori Pallecchi dentro Braken

17' Livorno in 10, espulso Coppola. Il gigante amaranto allarga il gomito in un corpo a corpo con Gudjhonsen che crolla a terra. Amabile vede tutto e sventola il rosso al gigante amaranto

18' Spezia che sfiora ancora il 2-0 con Gyasi che ben imbeccato dalla precisa punizione di Gudjhonsen calcia malissimo a lato da ottima posizione

20' Secondo cambio per Filippini: fuori Murilo dentro Ruggiero

23' Cambio anche nello Spezia. Mora al posto Acampora

36' Plizzari salva tutto su Gudjhonsen che da due passi gli spara addosso, nella circostanza da rimarcare un doppio "buco" della retroguardia amaranto

Ultimo cambio Livorno: fuori capitan Luci dentro Trovato

42' Buona occasione per il Livorno con Braken che lanciato in campo aperto da un bel filtrante di Ruggiero controlla male e consente ai difensori spezzini di recuperare

43' Doppio cambio nello Spezia: fuori Vitale e Gyasi dentro Bastoni e Ragusa

45' Quattro minuti di recupero

47' Staffilata dal limite di Mora, Plizzari vola e respinge

49' Finisce qui il Livorno perde anche con lo Spezia ed è aritmeticamente ultimo. Decide il gol di Mastinu in apertura di ripresa. Aquilotti che scavalcano il Pordenone al terzo posto