Amelia: "Il ricorso ci ridà speranza, il gruppo crede nei playout "

21.04.2021 15:19 di Matteo Gargini Twitter:    Vedi letture
Amelia: "Il ricorso ci ridà speranza, il gruppo crede nei playout "

Livorno- “La squadra ha preso benissimo la notizia legata alla restituzione di parte della penalizzazione, io personalmente ho sempre creduto in un esito positivo ma posso assicurare che questo è servito alla squadra per poter ricaricare velocemente le batterie ed iniziare a preparare la sfida di domenica contro la Pro Patria, squadra tosta e quadrata che punta i playoff.”

Così si è espresso l’allenatore amaranto Marco Amelia nella consueta conferenza stampa di metà settimana organizzata su Zoom. Amelia, soddisfatto per quanto riguarda la restituzione dei punti, si è presentato determinato in vista della sfida chiave del prossimo turno: “Quando si indossa una maglia così importante è chiaro che le pressioni siano all’ordine del giorno, il mio compito dovrà essere quello di dialogare costantemente con i ragazzi così da poter tramutare la pressione in energia positiva in vista di domenica. Il difficile arriva adesso, dovremo essere bravi a ridurre la forbice per poi giocarci tutto agli spareggi.”

La sfida di domenica è fondamentale ma il Livorno rischia di dover rinunciare ad alcune pedine importanti: “Purtroppo non potremo contare su Bussaglia che è squalificato e poi dovremo monitorare costantemente le condizioni di Mazzarani che domenica è uscito anzitempo a causa di un importante taglio all’altezza della tibia subito ricucito dal nostro staff. La situazione mi preoccupa perché il taglio è profondo e c’è ancora l’ematoma, valuteremo meglio tra qualche giorno.”

Nel corso della conferenza Amelia ha speso parole importanti in merito a diversi singoli: “Al di là dell’incomprensione che ha portato al secondo gol del Como sono molto contento dell’atteggiamento di Haoudi, ha capito la lezione di Lucca e si è subito messo a disposizione. Tenete presente che adesso per lui è iniziato il Ramadan però si sta allenando bene. Per quanto riguarda Neri la sua forza consiste anche nella capacità di saper voltare subito pagina, fino ad oggi ha fatto talmente bene che l’errore di domenica può capitare, ha molte qualità e sarà bravo a ripartire.”

Chiosa finale sulla questione societaria: “La mia speranza è quella di tornare a vedere il Livorno dove merita e per far questo noi per primi dovremo essere bravi a vincere sul campo. Detto questo spero in una risoluzione societaria, mi auguro che i dirigenti possano risolvere il problema nel migliore dei modi. Credo che presto arriveremo a una soluzione.”