Amaranto, l’Aic smentisce Mariani in merito ai pagamenti degli stipendi

13.11.2020 21:55 di Matteo Gargini Twitter:    Vedi letture
Amaranto, l’Aic smentisce Mariani in merito ai pagamenti degli stipendi

Livorno- La questione societaria amaranto continua a regalare sussulti. Il general manager amaranto, Danilo Mariani, dopo aver affermato di aver pagato parzialmente gli undici giocatori che avevano minacciato di mettere in mora la società amaranto, ha voluto tranquillizzare la piazza dichiarando come il pagamento parziale e dilazionato degli stipendi è stato fatto  in accordo con l’Aic, l’Associazione Italiana Calciatori. In seguito a queste dichiarazioni, la stessa Aic è intervenuta con una nota ufficiale smentendo però le parole del dirigente amaranto.

Di seguito la nota:

“L’Aic preso atto delle dichiarazioni odierne del neo dg del Livorno Calcio, Danilo Mariani, circa le motivazioni della società per il mancato rispetto del termine previsto dall’art. 17 Accordo Collettivo a seguito delle messe in mora di alcuni calciatori, nega di aver raggiunto accordi con la società, che ha meramente anticipato al legale dei tesserati la propria scelta di non saldare integralmente lo stipendio di settembre 2020; al dg Mariani è stato peraltro chiarito come un simile accordo, mai avvenuto, non sia comunque possibile, vertendo sui diritti dei singoli calciatori.”