Amaranto, gli Spinelli non disposti ad aspettare Yousif all'infinito

19.05.2020 20:22 di Marco Ceccarini   Vedi letture
© foto di Image Sport
Amaranto, gli Spinelli non disposti ad aspettare Yousif all'infinito

Livorno – La volontà della famiglia Spinelli di cedere la società del Livorno è chiara e soprattutto non è nuova. Negli anni passati, anche per venire incontro alle richieste della piazza sportiva, il presidente amaranto, Aldo Spinelli, ha accettato di far entrare nel club dei soci di minoranza, dal cui rapporto però non si è concretizzata nessuna evoluzione in merito alla cessione societaria.

Adesso, tuttavia, il discorso sembra diverso. I rapporti avviati con l'imprenditore libano-olandese Maid Yousif, secondo quanto affermato a più riprese dallo stesso patron, potrebbero portare alla fumata bianca. Il condizionale, tuttavia, è d'obbligo. Aldo e Roberto Spinelli non sembrano infatti disposti ad attendere una risposta senza un termine preciso.

Secondo quanto risulta ad Amaranta.it, probabilmente, il gruppo Spinelli aspetterà fino al termine del mese di maggio, forse fino a mercoledì 3 giugno, dopodiché dovrà iniziare a programmare il futuro, probabilmente affidando la gestione del club a dei collaboratori. Nei prossimi giorni, in ogni caso, Aldo e Roberto Spinelli, quest'ultimo amministratore delegato della società di via Indipendenza, faranno il punto della situazione con le proprie rappresentanze legali e commercialistiche.