Amaranto, diciannove anni fa la storica promozione in Serie B

05.05.2021 11:29 di Matteo Gargini Twitter:    Vedi letture
Amaranto, diciannove anni fa la storica promozione in Serie B

Livorno- Entusiasmo, passione e gioia. Tre ingredienti fondamentali oggi svaniti ma che il 5 maggio di diciannove anni fa furono fondamentali e permisero al Livorno di ottenere la promozione in Serie B dopo trent’anni di attesa.  

La prima domenica di maggio del 2002 gli uomini di mister Osvaldo Jaconi ospitavano l’Alzano in una sfida fondamentale che Protti e compagni dovevano necessariamente vincere per respingere gli attacchi dello Spezia e poter salire direttamente in Serie B senza passare dagli spesso infausti spareggi. Le reti di Alteri e Protti, autore di una doppietta, misero al tappeto la squadra bergamasca e diedero il via alla festa sugli spalti gremiti sin dalle prime ore del giorno. Al termine della gara la città si riversò sulle strade e sul lungomare a rendere omaggio alla squadra artefice di un’impresa straordinaria.

Gli amaranto di Spinelli, patron allora al terzo anno di presidenza, con la promozione ottenuta nel maggio di diciannove anni fa diedero il via a una fantastica cavalcata che porterà nel giro di pochi anni la squadra stabilmente in Serie A, ai vertici del calcio nazionale e persino in coppa Uefa. Quanto avviato dalla promozione del 2002 è ormai svanito al punto che oggi, con la quarta retrocessione nel giro di sette anni, il Livorno è sceso nella quarta divisione nazionale, nei dilettanti.

Nonostante tutto il 5 maggio amaranto evoca ricordi di momenti bellissimi che oggi sembrano si irraggiungibili ma che prima o poi torneranno. L’amaranto, infatti, non appassisce mai.