Serie B. Una grande festa la presentazione dei Lions Amaranto ai Lido

04.09.2019 17:25 di Gabriele Gianfaldoni Twitter:    Vedi letture
Serie B. Una grande festa la presentazione dei Lions Amaranto ai Lido

Livorno - Tutti insieme: giocatori della prima squadra, giocatori della rappresentativa ‘Old’, giocatori della neonata formazione Challenge (‘Old Junior’), giovanissimi atleti delle squadre under 14, under 12, 10, 8 e 6, con familiari e simpatizzanti, si sono ritrovati compatti questo martedì di inizio settembre, all’ora del tramonto (splendido) ai bagni Lido (lo ‘storico’ stabilimento balneare che da anni affianca le iniziative della società labronica) per una riuscitissima presentazione generale della stagione alle porte. I Lions Amaranto Livorno sono pronti per vivere una nuova annata da protagonisti nelle varie categorie. Gran cerimoniere dell’evento, Emanuele Bertolini, colui che, insieme al presidente Mauro Fraddanni, ha fondato il club nel 2000 (un’era geologica fa per il mondo del rugby). I dati parlano chiaro: la società Lions è in costante crescita. Significativo che al via della nuova stagione il numero dei tesserati (incluse le realtà degli under 18 e under 16, inserite nella franchigia del Granducato) abbia toccato quota 394. Hanno preso la parola, sul palco, tra gli altri, il presidente del comitato toscano della FIR Riccardo Bonaccorsi e il delegato provinciale del Coni, Giovanni Giannone.

La prima squadra dei Lions, dopo la trionfale promozione dello scorso anno, giocherà da domenica 20 ottobre il campionato di B. Nella prima giornata, sfida esterna con la Capitolina Roma cadetta, poi impegno interno (al ‘Priami’) con il Modena ed il 3 novembre il primo ‘storico’ derby cittadino, in casa del Livorno Rugby. L’obiettivo per capitan Scardino e compagni è quello di centrare la permanenza nella categoria. Al termine delle 22 giornate, la prima salirà in A, mentre le ultime due scenderanno in C. Rispetto all’ultima annata, rosa confermata in blocco, con la ciliegina del rientro alla base di Giacomo Bernini, il terza linea classe ’89, reduce da dieci anni di esperienze di primissimo piano a livello nazionale (al suo attivo anche due scudetti, con le maglie di Rovigo e Padova). Per l’ottava stagione consecutiva, le telecronache di tutte le gare casalinghe degli amaranto verranno trasmesse da Tc2 Sport (canale digitale terrestre 272) il lunedì sera alle 20,30 (e poi in replica nei giorni successivi, in varie fasce orarie).

In questa annata, è stata allestita anche una seconda squadra Lions, nella quale potranno essere impiegati atleti tra i 17 e i 45 anni. Tale rappresentativa amaranto disputerà una sorta di torneo amatoriale, denominato ‘Challenge’. Esordio il 6 ottobre. Nella prima giornata è in programma un raggruppamento unico (da stabilire la sede) con le altre realtà toscane. Ci sono, tra i tesserati amaranto, anche coloro che ‘sono troppo vecchi per giocare a rugby ma non oggi’: si tratta degli atleti ‘Old’, che con grande autoironia hanno battezzato la loro rappresentativa ‘I Rino..Cerotti’ e sono nuovamente pronti ad affrontare il campionato di categoria. Sono sempre più ricche di atleti le squadre giovanili: la stessa formazione under 14, con il suo ampissimo roster, potrà partecipare al torneo regionale con due rappresentative. Nel corso della cerimonia dei ‘Lido’, tutte le squadre sono state chiamate da Bertolini, una ad una, sul palco. Con questo entusiasmo, ogni traguardo è raggiungibile. Di qualità l’organigramma tecnico. La prima squadra è allenata dal confermatissimo Giampaolo Brancoli. Direttore tecnico under 18, 16, 14 e 12 Fabio Gaetaniello. Tutor tecnici under 14, 12 e 10 Giacomo Bernini. Allenatore dei Rino..Cerotti Alessandro Brondi. Allenatori ‘Old Junior’ (Challenge) Manrico Soriani e Marco Bargagna. Under 14 affidata a Daniele Conflitto, Salvatore Fusco e Federico Petrantoni. Under 12 guidata da Alessandro Brondi e Valerio Ubaldi. Under 10 allenata da Alessandro Landi, Andrea Giugni e Massimo Russo. Under 8 diretta dagli allenatori-educatori Marco Della Valle, Leonardo Vitali, Davide Strazzullo e Vincenzo Liguori. I più giovani – gli under 6 – sono affidati al quintetto composto da Elisa Del Pero, Alice Di Domenico, Margherita Sardo, Gianluca Gasparri e Francesco Caruso. Preparatori atletici Lorenzo Fuduli e Sergio Cortesi. Fisioterapista Arianna Ciaramella. Responsabile dirigenti Andrea Pannocchia. Dirigenti responsabili delle varie squadre Germano D’Ambrosio, Andrea Magni, Adriano Sampaolo, Daniele Spagnoli, Barbara Bacci, Simona Mannucci, Gianluca Montino, Federico Archibusacci, Giovanna Osimo, Menotti Pannese, Irene Costanza, Eleonora Perelli, Giuseppe Ciaravolo, Antonio Palermo, Paolo Landi, Luca Mannucci e Serena Ferrari.