Serie B, per la prima volta due squadre livornesi al via

18.10.2019 22:18 di Marco Ceccarini   Vedi letture
Serie B, per la prima volta due squadre livornesi al via

Livorno - Dopodomani, domenica 20 ottobre, sarà una data storica per il rugby livornese. Per la prima volta nella storia della palla ovale italiana, infatti, due formazioni cittadine si daranno battaglia nel campionato di Serie B. Il Livorno Rugby è una squadra di antico lignaggio con tanti campionati di Serie A ed anche di Eccellenza nel proprio palmares. ​​I Lions Amaranto, che già erano stati in B una decina di anni fa quando i cugini biancoverdi erano nella massima divisione, sono invece una compagine giovane ma con grandi ambizioni. E' la prima volta che le due società incrociano le proprie formazioni di vertice in un campionato nazionale senior.

Entrambe le squadre sono inserite nel girone 2 di Serie B che, con undici club al posto di dodici per la rinuncia alla Serie A de L’Aquila e il ripescaggio del Civitavecchia senza che quest'ultima sia stata sostituita, vede quest'anno la corsa al primo posto aperta a diverse squadre che ambiscono al salto di categoria, dato che la prima posizione assicura proprio la promozione in A.

Delle tre formazioni che hanno dominato lo scorso campionato di B è rimasto solo il Florentia, battuto proprio all’ultima giornata dal Romagna che poi si è aggiudicato lo spareggio promozione sul Civitavecchia, che però è stato in seguito ripescato. I biancoviola di Firenze sono dunque accreditati come i favoriti. Ma l'altra grande favorita del torneo, sulla carta, è proprio il Livorno, che lo scorso anno ha chiuso in quarta posizione.

I biancoverdi livornersi, guidati quest'anno da Ceccherini, possono contare su un organico che, già importante, è stato rinforzato da alcuni nuovi validi giocatori, tra cui senz'altro Mastrorosa e Busquets. Il Livorno debutterà in casa, al campo Montano, contro l'Imola.

I biancomaranto del club dei Lions, invece, puntano a un campionato di transizione. La presenza in squadra di Bernini, che fino allo scorso anno giocava nel campionato di Eccellenza o Top 12 che dir si voglia, rende tuttavia i Lions una mina vagante. Il debutto è previsto sul terreno dells Capitolina Cadetta Roma.