Serie B. Livorno espugna Viterbo, 22 a 23

26.03.2017 23:14 di Gabriele Gianfaldoni Twitter:   articolo letto 82 volte
Serie B. Livorno espugna Viterbo, 22 a 23

Viterbo - La salvezza, a cinque giornate dal termine della regular season, è vicinissima. Il Livorno Rugby getta il cuore oltre l'ostacolo, nasconde con la sua dose massiccia di grinta e determinazione le difficoltà relative ad una rosa falcidiata dalle assenze (nella circostanza solo diciannove i giocatori a referto) e mette a segno la vittoria più importante della stagione. I biancoverdi, sul campo 'Sandro Quatrini', contro i locali dell'Union Viterbo, si impongono, di forza, 22-23. Un successo (il primo ottenuta in trasferta) pesante mille tonnellate. I lvornesi raccolgono quattro punti al platino: sono sempre quart'ultimi, ma scavano un solco profondo sulla zona ad alto rischio della classifica. Il Viterbo si devono accontentare di due punti (doppio-bonus), resta sull'ultimo gradino, ma, almeno acciuffa il Vasari Arezzo. Il Livorno Rugby (che vanta gli scontri diretti favorevoli sia con Jesi che con Viterbo) vanta ora ben 12 lunghezze sulla zona retrocessione. I conti, in casa biancoverde, contano...
Questi gli altri risultati di questa 17° giornata (6° del girone di ritorno) di B, raggruppamento 2 (tra parentesi i punti ottenuti in classifica): Romagna-Cus Perugia 22-47 (1-5); Florentia-Modena 27-35 (1-5); Amatori Parma-Bologna'28 18-17 (4-1); Reno Bologna-Jesi 66-12 (5-0); Vasari Arezzo-Parma'31 8-43 (0-5).
La nuova situazione in graduatoria: Cus Perugia 71 p.; Bologna'28 67; Parma'31 63; Reno Bologna 58; Modena 57; Romagna 49; Amatori Parma 38; Florentia 33; Livorno 26; Jesi 17; V. Arezzo e Viterbo 14.
Domenica prossima il Livorno Rugby ospiterà l'Amatori Parma. A Viterbo è riuscito a mettere a nudo i limiti degli avversari. Ospiti dunque bravi a rimanere lucidi, a non mollare la presa neanche quando, dopo i primissimi giri di lancetta erano in ritardo 10-0. Pronti via e Livorno (con in campo uno stoico Ciapparelli, il pilone reduce da un malanno al ginocchio) sembra spaesato. I laziali ne approfittano e con l'ala Tommaso Saccà (2') ed il tallonatore Borgatti (6') si portano ben presto sul 10-0. I biancoverdi non si perdono d'animo e cominciano a macinare gioco. Le azioni in velocità degli ospiti creano imbarazzi ai padroni di casa. Il centro Rolla sigla il penalty del 3-10 (15'). Livorno spinge e dopo una bella accelerata a tutto campo, va in meta, con l'estremo Tito Chiesa. Rolla trasforma e al 19' la situazione è di perfetto equilbrio: 10-10. Il Viterbo, più solido in mischia, rimette il muso avanti con la meta del pilone Baiocco. L'apertura Andrea Menghini trasforma: 17-10. Livorno mantiene la calma: ancora Rolla firma il piazzato del 17-13 al 31'. In chiusura di tempo, ancora con il tallonatore Borgatti, i laziali siglano la meta bonus e chiudono la frazione in vantaggio 22-13. Nonostante la panchina (numericamente) corta, Livorno ha maggiori energie. Sul piano tecnico, i biancoverdi si fanno preferire agli antagonisti. Al 6' Rolla mette dentro il suo terzo piazzato (22-16). All'11' profondo calcio dei livornesi mal controllato dai viterbesi. Livorno sfrutta l'opportunità e con l'avanti Cristiglio (subentrato già nel corso del primo tempo in luogo di Paris) segna la meta del primo (e definitivo) sorpasso: 22-23. Livorno va vicino ad altre marcature. Viterbo si disunisce e incassa la sua 15° sconfitta in 17 gare. La prima domenica di primavera è splendida per il Livorno Rugby, che si porta a pochissimi centimetri dall'agognato traguardo salvezza.

Union Viterbo - Livorno Rugby 22 a 23

Union Viterbo: Buda; Saccà T., Menghini A. (23' st Del Tosto), Duri, Andreoli; Menghini M., Bonucci; Schirripa, Ceccarelli, Forti (22' st Pompei); Santucci, Capati (22' st Porchiella); Baiocco (cap.), Borgatti (1' st Meo), Mariottini. A disp.: Desana, Raschi, Basile. All.: Donato Scorzosi.
Livorno Rugby: Chiesa T.; Cafaro, De Angeli, Rolla, Fabbri; Canepa, Armani; Giglioli (cap.), Masiero (40' st Mazzocca), Gragnani Giorgio; Bertini, Paris (39' pt Cristiglio); Bufalini, Sforzi (22' st Santi), Ciapparelli (12' st Tichetti). All.: Igli Borsato.
Arbitro: Dante D'Elia di Taranto.
Marcatori: nel pt (22-13) 2' m. Saccà T., 6' m. Borgatti, 15' cp Rolla, 19' m. Chiesa T. tr. Rolla, 25' m. Baiocco tr. Menghini M., 31' cp Rolla, 38' m. Borgatti; nel st 6' cp Rolla, 11' m. Cristiglio tr. Rolla.
Note: in classifica 2 punti per l'Union Viterbo (che ha perso con un margine inferiore alle otto lunghezze ed ha segnato quattro mete) e 4 per il Livorno (che ha vinto e non si è assicurato il bonus-attacco; due le mete realizzate). Espulsione temporanea (13' st) per Menghini A..