Serie B. Lions subito corsari sul campo della Capitolina Cadetta, 10 a 13

21.10.2019 14:31 di Gabriele Gianfaldoni Twitter:    Vedi letture
Serie B. Lions subito corsari sul campo della Capitolina Cadetta, 10 a 13

Roma - Si allunga ulteriormente la favolosa striscia di vittorie. Quella ottenuta sul temuto campo della Capitolina Roma cadetta è, a conti fatti, la sedicesima affermazione consecutiva. La serie è iniziata a Sieci, in occasione dell’ultima gara della stagione di C1 2017/18. Poi 14 successi su 14 nel trionfale torneo di C1 2018/19, i festeggiamenti per la meritatissima promozione in B e, appunto, il debutto coi fiocchi nella nuova annata. I ‘Leoni’, sul terreno dell’unica formazione laziale del girone 2, si sono imposti, di forza.

Decisivo lo sprint finale, messo a segno con un finale di gara memorabile. Un blitz pesantissimo, che va oltre i 4 punti ottenuti in classifica. La vittoria colta all’ombra del Colosseo ha mille significati e dimostra come questa squadra, concreta nelle lotte in mischia e puntuale con la sua linea di trequarti in fase difensiva, possa ritagliarsi, anche nella cadetteria, discrete soddisfazioni. Anche alla luce dei risultati provenienti dagli altri terreni e tenendo conto che solo l’ultima retrocederà in C, i Lions possono puntare a qualcosa di più di una semplice (e sofferta) salvezza.

Il quadro completo della prima giornata, di B, girone 2 (tra parentesi i punti validi in classifica): Modena – Jesi 31-10 (5-0), Parma’31 – Florentia 19-20 (1-4), Capitolina cadetta – Lions Livorno 10-13 (1-4), CUS Siena – Valorugby Emilia cadetta 17-16 (4-1), Livorno – Imola 49-17 (5-0). Risposava il Formigine. La ‘prima’ classifica: Modena e Livorno 5 p.; Lions, CUS Siena, Florentia 4; Parma’31, Capitolina cadetta e Valorugby cadetta 1; Imola, Jesi e Formigine* 0. *Formigine una partita in meno.

Domenica prossima i Lions ospiteranno il Modena. Poi, il 3 novembre, derby al ‘Montano’, contro il Livorno Rugby. A Roma, partenza a razzo degli ospiti. Amaranto abili, grazie al proprio pacchetto, nel tenere più a lungo il possesso dell’ovale. L’apertura dei labronici Rolla dapprima fallisce due piazzati. Poi (38’) lo stesso capelluto numero dieci manda tra i pali il calcio, che consente, con merito, di chiudere in vantaggio il primo tempo 0-3. Nella ripresa, cresce la linea arretrata dei capitolini. La squadra romana rovescia la situazione al quarto d’ora della ripresa con la bella meta in velocità del neo-entrato Ortega, che condisce con la successiva trasformazione (7-3). Allo scoccare dell’ora di gioco, ancora Ortega sigla il penalty che permette ai padroni di casa di toccare il massimo vantaggio (10-3). I Lions non si perdono d’animo. E’ un finale ricco di lucidità e carattere quello dei labronici. Gli amaranto, anche grazie alle forze fresche della propria panchina, riprendono a macinare gioco. Di forza va in meta il prima linea Filippi (72’), entrato da appena 12 minuti. Rolla trasforma e la situazione torna in perfetto equilibrio: 10-10. I leoni sono ancora affamati e non si possono accontentare della divisione della posta. Al 75’, conquistano un nuovo calcio di punizione diretto, che Rolla indirizza nella porta avversaria, per il definitivo 10-13. Amaranto con l’argento vivo addosso, capaci di piazzare una favolosa zampata in questo loro (nuovo) debutto in B.

Capitolina Cadetta Roma – Lions Amaranto Livorno 10 a 13

Capitolina Cadetta: Baini (1’ st Ortega); Molaioli, Pinto, Bonini (39’ st Scaramuzzino), Masetti; Grillo (cap.), Pavolini (39’ st Loffari); Rappoli, Merone, Bergamini; Garofalo (39’ st Hull), Lunedini (12’ st Sellani); Sterlini, Trona (30’ st Paoletti), Parlati (37’ pt Perullo). All.: Alessandro Lazzari.

Lions Amaranto: Magni N. (32’ st Rela); Barsali (32’ st Gregori), De Libero, Shehu, Banchieri; Rolla, Magni M.; Bernini (15’ st Cortesi), Scardino (cap.), Tamberi; Ciandri (15’ m. Vitali L.), Marmugi; Vitali G. (12’ st Fusco), Giusti (20’ st Filippi), Ciapparelli (1’ st Bertini). All.: Giampaolo Brancoli.

Arbitro: Lorenzo Negro di Modena.

Marcatori: nel pt (0-3) 38’ cp Rolla; nel st 15’ m. e tr. Ortega, 20’ cp Ortega, 32’ m. Filippi tr. Rolla, 33’ cp Rolla.

Note: in classifica 4 punti per i Lions, che hanno vinto, 1 punto per la Capitolina cadetta. Nessun cartellino estratto dall’arbitro.