A2: Fonteviva rimonta ed espugna Santa Croce al tie-break, 2 a 3

30.03.2019 22:40 di Carlo Grandi   Vedi letture
A2: Fonteviva rimonta ed espugna Santa Croce al tie-break, 2 a 3

Santa Croce sull'Arno - Anche il derby di ritorno è della Fonteviva e conquista il settimo posto. Un derby lottato palla su palla tra due squadre che hanno pregi e difetti ben evidenti. Alla fine ha avuto la meglio una Fonteviva che non ha avuto paura neppure quando si è trovata sotto nel quarto set e che anzi ha trovato risorse mentali e fisiche per risorgere. Come contro Brescia la squadra di Montagnani ha saputo esaltarsi nel momento di difficoltà, una inversione di tendenza che è di buon auspicio per i playoff che vedranno impegnati la compagine labronica dalle prossime settimane. 

Per ben due volte sotto nel Punteggio la Fonteviva si è ritrovata nel quarto set ad un passo dal baratro, ma con un break impressionante ha saputo far girare la partita a proprio favore. E' stato un gran bel derby combattuto da entrambe le squadre, in cui Santa Croce ha saputo sfruttare inizialmente i problemi a servizio di Zonca e compagni mettendo la testa avanti per ben due volte. Sugli scudi Zonca e Wojcik, tornati in gran spolvero e questa è una ottima notizia in chiave playoff. 

Prossimo impegno domenica prossima alle ore 18 al PalaBastia con un avversario ancora da definire tra Cuneo e il Club Italia Roma.

KEMAS LAMIPEL SANTA CROCE – ACQUA FONTEVIVA APUANA LIVORNO 2-3
Kemas Lamipel Santa Croce: Lyutskanov, Bargi, Ferraro M., Baciocco, Miselli, Colli, Crò, Acquarone, Pereira da Silva, Tamburo, Taliani, Grassano, Ferraro D., Snippe. All. Alessandro Pagliai. 
Acqua Fonteviva Apuana Livorno: Briglia, Loglisci, Grieco, Paoli, Miscione, Zonca, Bacci, Minuti, Wojcik, Pochini, Jovanovic, De Santis, Facchini, Maccarone. All. Paolo Montagnani; 2° all. Franchi.
Arbitri: Marco Turtù (Ascoli Piceno) e Matteo Selmi (Modena); addetto Video Check Francesco Elia Guacci.
Parziali: 26-24; 18-25; 25-21; 20-25; 11-15.