A2. Brutta sconfitta per la Fonteviva Livorno, a Leverano finisce 3 a 0

22.10.2018 18:55 di Carlo Grandi  articolo letto 93 volte
A2. Brutta sconfitta per la Fonteviva Livorno, a Leverano finisce 3 a 0

Leverano - Dopo l'esaltante esordio contro Lamezia, arriva un brusco risveglio per la Fonteviva Livorno. La squadra di coach Montagnani perde la prima uscita esterna stagionale a Leverano con un perentorio 3 a 0, surclassata dall'entusiasmo della squadra pugliese sotto tutti i punti di vista. 

Leverano di fatto gioca una partita impeccabile, non permettendo in alcun modo a Livorno di tornare in partita o sfruttare alcuni momenti favorevoli (come nel finale del primo set con i nostri in vantaggio e subito rimontati e sorpassati nel finale). 

Questo il commento del presidente Vullo nel dopogara: " Cosa non ha funzionato contro Leverano? “Semplicemente abbiamo giocato una brutta partita – dice il massimo dirigente della Fonteviva – Quando abbiamo servito bene abbiamo messo in difficoltà i nostri avversari ma non l’abbiamo fatto con continuità ed anzi siamo stati deficitari anche in tanti altri aspetti: distribuzione, attacco, muro, gioco al centro, ricezione. Insomma, una serata complessivamente negativa in cui, tra le altre cose, nei momenti importanti abbiamo lasciato anche troppo spazio all’opposto di casa”.Cosa rimprovera maggiormente alla sua squadra? “Abbiamo dimostrato forse poca forza di carattere. Sia nel primo che nel secondo set abbiamo avuto l’occasione di portare a casa il parziale e quindi di conquistarci la possibilità di cambiare il senso alla gara. Nel primo parziale eravamo avanti 18-20 ed abbiamo subito un break importante propiziato da nostre sbavature. Nel secondo abbiamo perso a 28-26 dopo aver sfruttato male nel finale alcune occasioni di mettere la testa avanti. Insomma, pur non giocando bene eravamo lì, abbiamo avuto le nostre occasioni per cambiare la gara e non siamo riusciti a sfruttarle. Bastava che facessimo qualcosina in più in almeno uno dei fondamentali in cui siamo invece stati negativi, ad esempio il servizio, e la gara avrebbe potuto cambiare”. 

Wojcik unico a salvarsi nel tracollo, un passo indietro (ma era da mettere in preventivo) per Zonca, ma in generale ha funzionato poco o niente, con una squadra vista troppo morbida a muro e imprecisa nel servizio. 
Gara da mettere in archivio pensando già al prossimo impegno, domenica prossima (ore 18) al  PalaBastia contro Alessano (vittoriosa ieri al tie-break contro Macerata).

Il tabellino completo:

BCC LEVERANO – ACQUA FONTEVIVA APUANA LIVORNO 3-0

BCC Leverano: Dimastrogiovanni, Ristani, Cagnazzo, Galasso 5, Balestra, Tusch 6, Catania, Sergio, Scrimieri 6, Orefice 18, Ristic 17, Serra 7, Miraglia. All. Andrea Zecca; 2° all. Firenze.

Acqua Fonteviva Apuana Livorno: Briglia 1, Loglisci 2, Grieco, Miscione 2, Zonca 6, Bacci, Minuti, Wojcik 13, Pochini, Jovanovic 1, De Santis 7, Facchini, Maccarone 7. All. Paolo Montagnani; 2° all. Franchi.

Arbitri: Matteo Selmi (Modena) e Pietro Alessandro Cavalieri (Catanzaro); addetto Video Check Andrea Scarnera

Parziali: 25-22; 28-26; 25-19.

Servizi err/punti: Leverano 19/4, Fonteviva 13/4

Muri punto: Leverano 13; Fonteviva 3