Vantaggiato non rinnova, è addio al Livorno?

31.05.2018 15:11 di Carlo Pannocchia  articolo letto 1083 volte
© foto di Federico Gaetano
Vantaggiato non rinnova, è addio al Livorno?

Livorno - Oramai ha preso una piega ben definita la situazione relativa al contratto di Daniele Vantaggiato, attaccante del Livorno che non rinnoverà il proprio contratto con la società amaranto. L'attuale accordo scade infatti il prossimo 30 giugno e non c'è almeno per il momento una fumata bianca per un eventuale rinnovo. Con l'ex dg Nicola Pecini c'era un accordo sulla parola. Vantaggiato aveva un contratto intorno ai 200mila euro, la società amaranto gli aveva proposto un rinnovo contrattuale con cifre più basse, ma il Toro di Brindisi non ha accettato. In questo momento il giocatore sta cercando una nuova sistemazione, una squadra in grado di tesserarlo a parametro zero. Per il procuratore Giovanni Tateo ci sono tre squadre interessante alla punta pugliese: Brescia, Cesena e Pisa. Vantaggiato è arrivato al Livorno nel 2014 in serie B. Titolare indiscusso dalla stagione 2014-15, in quattro anni ha giocato in campionato 126 volte (10.065' minuti giocati) realizzando ben 52 reti (più 15 assist), dando comunque un contributo importante alla causa amaranto con una retrocessione in serie C (2015-16) e una promozione in serie B (2017-18). Ha collezionato anche tre presenze in Coppa Italia (154' minuti giocati e una rete), una presenza il Coppa Italia Lega Pro (77' minuti giocati) e due presenze in Supercoppa serie C (157' minuti giocati, due reti e un assist).